TG COM

!! AVVISO !! Se non vedi la grafica probabilmente stai usando un browser che non supporta gli standards web, hai comunque la piena accessibilita' ai contenuti di questo sito

ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
22/5/2003

Bonolis firma contratto con la Rai

Condurrà Domenica In e Miss Italia

Domenica In e Miss Italia nel futuro di Paolo Bonolis, che ha firmato ufficialmente il contratto con mamma Rai venerdì sera. Raccogliendo l'eredità di Mara Venier, Bonolis dovrà affrontare la dura prova della domenica pomeriggio con la concorrenza di Costanzo. Ancora da decidere il contenuto di Domenica In, ma Bonolis promette sorprese. Dopo Ciao Darwin per il presentatore potrebbe spuntare anche la conduzione del prossimo Festival di Sanremo.

A Bonolis la domenica pomeriggio
Il titolo del programma dovrebbe rimanere lo stesso ma Bonolis cercherà di portare la sua carica e la sua energia, oltre ad alcune novità. Ci sarà una donna al suo fianco, ma non sarà Paola Perego (come si vociferava giorni fa). Forse ci sarà anche un comico. Quel che è certo è che la coppia Bonlis-Laurenti si dividerà e i due si dovranno contendere i telespettatori della domenica pomeriggio: l’uno su Rai 1, l’altro su Canale 5.

E la guida di Miss Italia
Il primo impegno di Bonolis sarà comunque con Miss Italia: anche in questo caso il conduttore raccoglierà l'eredità di un altro volto storico della Rai, Fabrizio Frizzi, passato a Mediaset per condurre Come sorelle.

Sostituirà Baudo al Festival
Dell'accordo firmato con la Rai non fa parte esplicitamente il Festival di Sanremo ma e' pressoché certo che Bonolis sarà al Teatro Ariston per presentare la kermesse, togliendola, dopo due anni, a Pippo Baudo che finora ha anche mantenuto l'incarico di direttore artistico. Lo stesso Baudo aveva d'altra parte dichiarato che avrebbe potuto mantenere la direzione artistica del Festival lasciando la conduzione ad un altro presentatore. Opinione peraltro condivisa anche dal direttore di Raiuno, Fabrizio Del Noce, che, proprio a Sanremo dichiarò che Baudo sarebbe rimasto "direttore artistico del Festival di Sanremo e una colonna portante della rete, almeno finché ci sarò io".

Un cachet da 4 milioni di euro
Per quanto riguarda l'aspetto economico, le cifre che sono trapelate si avvicinano alla realtà: si parla di un contratto importante, su cui la Rai ha investito molte risorse vista anche la consistenza degli impegni che Bonolis assumerà. La cifra circolata, per due anni di accordo, non dovrebbe allontanarsi molto dagli oltre 4 milioni di euro per due anni, non molto distante da quella che due anni fa fece sfumare l'accordo con la Rai tra molte polemiche: ma in quell'occasione l'accordo prevedeva soltanto sei mesi di impegno su Raiuno con la realizzazione del programma abbinato alla Lotteria e di Sanremo.