FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Sanremo, duetti internazionali e qualche steccaRipescati Bertè-D'Alessio e Dalla-Carone
17.2.2012

Sanremo, duetti internazionali e qualche stecca
Ripescati Bertè-D'Alessio e Dalla-Carone

Standing ovation per Brian May dei Queen e Patti Smith. Spacco sexy per Ivana Mrazova

Pierdavide Carone-Lucio Dalla con "Nanì" e Gigi D'Alessio-Loredana Bertè con "Respirare" sono le due coppie riammesse in gara grazie al televoto.

Ivana Mrazova abito lungo e spacco sexy (non) come Belen
Abito lungo rosso, spacco vertiginoso e décolleté generoso per la modella Ivana Mrazova che forse ha voluto emulare il vestito di Belen che mostrando il tatuaggio all'inguine, ha fatto tanto discutere ed eccitare i fan sul Web. Ma i telespettatori hanno potuto ammirare solo le lunghe gambe della modella 19enne, lontana dall'esplosione sensuale di Belen Rodriguez.

Federica Pellegrini come “un'onda” su Sanremo
La campionessa del nuoto Federica Pellegrini, fasciata con un abito lungo bianco castigato, è stata la superospite della serata. Emozionata e timida ha poi ballato con Gianni Morandi un lento romantico mentre il conduttore le chiedeva degli inizi della carriera. Poi il siparietto con i due davanti ai trampoli di una piscina. A proposito delle polemiche attorno al rifiuto di fare la portabandiera alle prossime Olimpiadi di Londra: “Sono una persona altamente patriottica e cerco sempre di fare la miglior cosa possibile per il mio Paese. Nelle due Olimpiadi precedenti non ho mai fatto la cerimonia di apertura perché il nuoto inizia il giorno dopo. E' una cerimonia che dura molto ed è stancante”. Spazio anche al gossip per la sua chiacchierata relazione col collega Filippo Magnini: “Non mi aspettavo questo clamore questa estate, ho 23 anni mi innamoro anche io”. Poi Federica e Gianni si sono scatenati sulle note della disco dance con spiritosi occhiali da sole.

Silenzio da Adriano Celentano che annulla la conferenza stampa
E anche durante la terza serata del Festival Adriano Celentano non si è fatto sentire né vedere. Il direttore artistico Gianmarco Mazzi aveva annunciato una conferenza stampa del Molleggiato in risposta alle polemiche dei giorni scorsi, ma l'entourage del cantante ha respinto al mittente l'ipotesi. Resta ferma l'ipotesi di una nuova “apparizione” la sera della finalissima, sabato.

Standing ovation per Patti Smith (miglior duetto con Marlene Kuntz)
Ad aprire la kermesse l'imbarazzante accoppiata Chiara Civello “You don't have to say you love me” (“Io che non vivo”) con Shaggy. Samuele Bersani coinvolgente in “My sweet romagna” (“Romagna Mia”) con Goran Bregovic. Elegantissime Nina Zilli con Skye dei Morcheeba in “Never Never Never” (“Grande grande grande”), Matia Bazar con Al Jarreau in “Speak softly love” (“parla più piano”). E Ancora Emma “If paradise is half as nice” (“Il paradiso”) con Gary Go, Arisa “Qué serà” (“Che sarà”) con José Feliciano. Grande voce per Francesco Renga “El mundo” con Sergio Dalma. Pierdavide Carone con Lucio Dalla “Anema e core” assieme a Mads Ledger. Grande voce di Irene Fornaciari in “I who have nothing” (“Uno dei tanti”) con il chitarrista dei Queen Brian May, assieme a Kerry Ellis. Standing ovation al Teatro Ariston e Irene piange commossa. Marlene Kuntz “The world became the world” (“Impressioni di settembre”) con la grande Patti Smith. Emozionanti Gigi D'Alessio e Loredana Berté “The Flame” (“Almeno tu nell'universo”) con Macy Gray. Eugenio Finardi “Surrender” assieme a Noa e Dolcenera con il rapper Professor Green in “My life is mine” (“Vita spericolata”). Chiudono Noemi “To feel in love” (“Amarsi un po'”) con Sarah Jane Morris. La sala stampa assegna il premio come miglior duetto a Marlene Kuntz con Patti Smith. Al secondo posto Irene Fornaciari con Brian May.

Irene Fornaciari e Marlene Kuntz eliminati
In rapida successione vengono proposte le quattro canzoni escluse dalla giuria demoscopica e stavolta vengono sottoposte a televoto. “Respirare” Berté con D'Alessio, “Grande Mistero” Irene Fornaciari, “Canzone per un figlio” Marlene Kuntz con Samuel dei Subsonica e “Nanì” di Pierdavide Carone con Lucio Dalla.
Andrea Conti
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile