FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Gioè: "Io, prete tra razionalità e superpoteri"
4.1.2012

Gioè: "Io, prete tra razionalità e superpoteri"

A Tgcom24 l'attore protagonista della serie di Canale 5 "Il tredicesimo apostolo - Il prescelto"

16:38 - Prende il via il 4 gennaio, su Canale 5 in prima serata, la nuova fiction "Il tredicesimo apostolo - Il prescelto". Accanto a Claudia Pandolfi il protagonista è Claudio Gioè, nei panni di Padre Gabriel, giovane prete e professore universitario di teologia dotato di poteri paranormali. "Non è una cosa che si vede tutti i giorni - dice l'attore a Tgcom24 -. E' un personaggio che associa una grande spiritualità a un piglio razionale e scientifico".
Quello che vedremo sul piccolo schermo sarà un Claudio Gioè inedito. Abituato a ruoli impegnati, da "I cento passi" a "La meglio gioventù" passando per "Paolo Borsellino" e "Squadra Antimafia", o comunque legati alla cronaca ("Il capo dei capi"), l'attore palermitano si trova ora alle prese con un personaggio e un storia che rispetto al suo percorso seguono una strada diversa. "Capisco che possa spiazzare lo spettatore che si è abituato a vedermi in un'altra veste - dice lui -. Ma il lavoro dell'attore è proprio questo, cercare nuove vie espressive e spiazzare. Per questo sono doppiamente felice di questo ruolo".

Sul piano delle tematiche questa serie va a competere con alcune grosse produzioni internazionali...
I riferimenti e le ambientazioni sono assolutamente made in Italy. Non per questo non possiamo guardare all'estero. Credo che negli ultimi anni certa televisione abbia provato a fare cose esportabili. Sia "Il capo dei capi" che "Squadra antimafia" sono stati venduti bene in molti Paesi. In un momento particolarmente difficile dell'economia, la fiction italiana deve tornare a puntare al mercato estero.

Come si può aggirare il problema di uno oggettivo squilibrio rispetto alle produzioni milionarie realizzate negli Usa?
L'industria italiana, con l'esperienza e la capacità che ha, dovrà sopperire alle mancanze di budget. Non ci dimentichiamo che abbiamo una grande tradizione artigianale rispetto alla costruzione di storie, di messa in scena, costumi e fotografia. Tutte cose che ci possono aiutare a trovare strade alternative.

Padre Gabriel è un prete non convenzionale, dall'intesa con il personaggio interpretato da Claudia Pandolfi ai poteri paranormali. Come ti sei trovato a calarti nei suoi panni?
Certo, un prete con i superpoteri non è una cosa che si vede tutti i giorni. Però ha un piglio molto razionale e scientifico. Ho voluto attingere a un mio personale atteggiamento rispetto a questi fenomeni. Poi dove le spiegazioni si fermano subentra una grande spiritualità di questo personaggio che trova delle chiavi di lettura originali.

E tu invece come ti poni di fronte a questo genere di fenomeni?
Sono molto scettico e razionale. Credo che la scienza abbia già dei territori estremamente affascinanti da indagare senza che siano necessariamente "corrotti" dalle fantasie... C'è così tanto da studiare che non è il caso di mettersi a credere anche alle favole.
Massimo Longoni
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile