FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Fiona May: "Così è finita con mio marito"
19.7.2011

Fiona May: "Così è finita con mio marito"

La fuoriclasse dell'atletica italiana ospite a "Storie di donne"

foto Ufficio Stampa Mediaset
14:46 - Mercoledì 20 luglio terzo appuntamento con "Storie di donne", il programma della seconda serata estiva di Canale 5, che dà voce all’universo femminile attraverso racconti esclusivi ed emblematici di donne famose e donne comuni. A pochi giorni dalla separazione dal marito Gianni Iapichino, Fiona May si confessa: "Ogni cosa ha la sua fine".
La fuoriclasse dell’atletica italiana Fiona May, vincitrice di due medaglie d’oro ai campionati mondiali e due d’argento alle olimpiadi. A pochi giorni dalla separazione dal marito Gianni Iapichino, l’astista e lunghista toscano, suo marito per 18 anni, Fiona racconta: “Sono stati anni molto belli e oggi siamo amici per il bene dei nostri figli. Ogni cosa ha la sua fine e io spero sempre in una bellissima fine.”
 
Ma si sente italiana? “Mi sento cittadina del mondo, sono per un terzo giamaicana, un terzo inglese e un terzo italiana e di questo sono fiera.”, dice. E poi con spirito sportivo e serenità la campionessa italiana, oggi mamma, attrice e giornalista, sfida le nuove leve dell’atletica: “Se qualcuno battesse il mio record italiano, sarei molto contenta, i record sono fatti per essere battuti e le medaglie per essere vinte.” 
 
Il secondo racconto di vita è quello di Ilaria Cucchi, la sorella di Stefano, il ragazzo di Roma morto in carcere in circostanze misteriose il 22 ottobre 2009. “Dopo 6 giorni ho visto mio fratello morto… in quel modo terribile. Ho guardato i miei genitori e ho capito che loro non potevano farsi carico del dolore, quel dolore che comportava una ricerca della verità. Tra i tre, l’unica in grado di farlo ero io, perché il loro dolore era così innaturale, così immenso che avevano soltanto bisogno di viverlo.” racconta Ilaria. E spiega com’è cambiata la sua esistenza dopo quel fatto:“Ora più di ogni cosa, più della giustizia, per me c’è la verità. Sapere cosa ha fatto, detto, pensato, vissuto in quei sei giorni Stefano. Finché non riuscirò a ricostruire quei sei giorni, tutto resterà sospeso.”
 
“Dietro ogni mia mossa e mia parola c’è lui. Ogni volta che vengo fermata per strada, rivivo il mio dolore perché io sono Stefano, sono la sua voce. – e conclude - A mio marito ho detto che prima o poi tornerò ad essere quella di prima.”
 
E infine, Valentina Ursi, in arte Janet Fischietto, artista performativa e star internazionale di burlesque, che, tra piume e paillettes, ricorda la sua infanzia: “Ho sempre frequentato scuole private gestite da suore, e, anche se oggi non sono credente, di quei momenti mi rimangono rigore e costanza. - e svela anche i suoi sogni - Il mio sogno più grande? Diventare un’artista. Il mio motto è “fa’ della tua vita il più grande show”, da quando mi sveglio fino a quando entro in scena vivo così.”
 
Il programma dà spazio anche alle eroine della vita di tutti i giorni, donne capaci di combattere e vincere giorno dopo giorno la sfida con la quotidianità. Storie ordinariamente straordinarie.   
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile