FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Televisione >
  • Festival di Sanremo, Raffaella Carrà show tra balli e l'appello per i Marò

Festival di Sanremo, Raffaella Carrà show tra balli e l'appello per i Marò

Apertura shock con i due disoccupati e poi Ligabue omaggia De André

- Festival di Sanremo al via con Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. Apertura shock con due disoccupati che interrompono lo spettacolo. I primi 7 Big hanno presentato due brani ciascuno, uno solo dei quali però è stato scelto per la finale, con televoto e sala stampa. In platea Beppe Grillo, che se ne è andato a metà serata. Tra gli ospiti omaggio di Ligabue a De André, Laetitia Casta e una scatenata Raffaella Carrà che ha lanciato un appello per i Marò.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Luciano Ligabue omaggia Fabrizio De André – L'ospite atteso per la finalissima di sabato, Luciano Ligabue, ha deciso di fare una sorpresa già la prima serata. Il rocker ha omaggiato Fabrizio De Andrè eseguendo, nella versione di Mauro Pagani, “Creuza de ma” nel giorno in cui il cantautore genovese avrebbe compiuto 74 anni.

    Laetitia Casta e Fabio Fazio romantici - L'attrice e modella l'aveva annunciato: “Io e Fabio saremo come Monica Vitti e Alberto Sordi in Polvere di stelle”. Laetitia Casta si è presentata in abiti Givenchy. Una gonna di cristalli lunga con corpetto in raso bianco panna. Prima Fazio e l'attrice si sono accomodati su un tavolino, come fossero in caffè francese, e poi hanno cantato – accompagnati dalla fisarmonica di Paolo Jannacci - “Ne me quitte pas” lui e “Meraviglioso” lei. A concludere “Ma ndo vai se la banana...” in versione cabaret e "Silvano", omaggio a Paolo Jannacci.

    Le canzoni dei 7 Big promosse da Sala Stampa e televoto - Il voto congiunto di televoto e Sala Stampa ha promosso solo una delle due canzoni proposte dai 14 Big in gara: "Controvento” di Arisa, "Pedala" di Frankie hi nrg mc, "Da lontano" di Antonella Ruggiero, "Liberi o no" di Raphael Gualazzi con Bloody Beetroots, "Il cielo è vuoto" di Cristiano De André, "L'unica" dei Perturbazione e infine "Ti porto a cena con me" di Giusy Ferreri che si è sottoposta a una cura a base di cortisone per problemi alla voce.

    Raffaella Carrà tra balli e l'appello per i Marò - Raffaella Carrà è apparsa sul palco vestita dal fidato Luca Sabatelli, nell'ambito dei festeggiamenti dei 60 anni della televisione, con il corpo di ballo sulle note del suo ultimo singolo “Ciao Ciao” scritto da Gianna Nannini. Dopo il “momento promozione” è stata la votla di due successi come “Rumore” in coppia con Luciana Littizzetto in costume e infine “Fatalità” con le immagini “storiche” della riconfermata coach di “The Voice”. La showgirl ha anche fatto un appello per il ritorno in Italia dei Marò.

    Yusuf Islam-Cat Stevens: “Dovevo ritrovarmi”
    - E' stato l'ospite internazionale tanto atteso e non poteva mancare il suo successo “Father & Son” ma anche “Peace Train” e il medley “Maybe there's world” e “All You Need Is Love”. Cat Stevens oggi si chiama Yusuf Islam dopo aver abbracciato la religione islamica nel 1977. “Sono sparito per un po' - ha dichiarato in una nota diramata nel pomeriggio – perché dovevo ritrovarmi e badare alla mia famiglia, e ora sono diventato nonno. La musica è il ramite che mi ha permesso di essere in sintonia con la gente ed è fantastico riuscire a far sorridere e far sentire vicina la gente con la musica”.

    I “presenters” o presentatori d'eccezione tra attori e sportivi - 
    Chissà perché l'organizzazione ci tiene a chiamarli “presenters” e non semplicemente presentatori. Comunque la lista degli ospiti speciali che hanno dichiarato quale delle due canzoni rimanesse in gara sono stati: il giornalista Tito Stagno (il primo ad annunciare in tv all'Italia l'atterraggio lunare nel 1969), le tuffatrici Tania Cagnotto e Francesca Dallapé, il pallanuotista cubano e protagonista di “Ballando con le Stelle” Amaurys Perez, il direttore dell'Istituto Telethon San Raffaele Luigi Naldini, Cristiana Capotondi, il giornalista Massimo Gramellini e il protagonista di “Squadra Antimafia” Marco Bocci.

    E a sorpresa c'è anche Fiorello ma fuori dall'Ariston
    - “Arrivato or ora a Sanremo” ha cinguettato su Twitter nel pomeriggio Fiorello. Il mattatore per qualche giorno ha trasferito la sua edicola nella città del Festival. C'è da scommettere che ci sarà la gara dei Big per scherzare e duettare con Fiorello.

    TAG:
    Festival di sanremo
    Raffaella carrà
    Big
    Fabio fazio
    Laetitia casta
    Luciana littizzetto
    Beppe grillo
    Ligabue