FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Stalker", su Rete 4 una serie sui casi di stalking

Maggie Q e Dylan McDermott indagano a Los Angeles nella serie ideata da Kevin Williamson. In onda in dieci puntate

"Stalker", su Rete 4 una serie sui casi di stalking

A partire da domenica 17 luglio in prima serata su Rete 4 va in onda "Stalker", serie in dieci puntate, ideata da Kevin Williamson, lo stesso di "Dawson's Creek", "The Vampire Diaries" e "The Following". Protagonisti il tenente Beth Davis, interpretata da Maggie Q ("Nikita") e il detective Jack Larsen, interpretato da Dylan McDermott ("American Horror Story"). I due indagano sui casi di stalking per il dipartimento di polizia di Los Angeles.

"Stalker" rappresenta la prima serie televisiva che racconta in maniera drammatica il tema dello "Stalking", approfondendolo in ogni sua forma dal punto di vista dei due poliziotti investigatori che desiderano aiutare le persone vittime di questo fenomeno. Il primo Paese ad introdurre il reato di stalking, nel 1990, è stato la California. In Italia si è dovuto attendere il 2009. Nella serie il confine tra realtà e fiction è sottile, poiché gli sceneggiatori si sono basati sui racconti di alcune reali vittime per realizzare i diversi casi di ciascuna puntata. Ogni episodio tratta un caso speciale,

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali