FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Greyʼs Anatomy" batte "E.R." ed entra nella storia della tv Usa

Con 332 puntate andate in onda si aggiudica il titolo di medical drama più longevo d sempre

Dal 2005 tiene compagnia ai telespettatori, raccontando la vita in corsia tra drammi e sentimenti. Con la puntata numero 332 (in onda negli Stati Uniti il 28 febbraio) "Grey's Anatomy" entra a far parte della storia della televisione americana, imponendosi come medical drama più longevo di sempre. La serie tv creata da Shonda Rhimes con protagonista Meredith Grey (Ellen Pompeo) ha superato infatti il record detenuto fino ad ora da E.R.

"Sono successe un sacco di cose in 332 episodi e domani diventeremo il medical drama più longevo. Ragazzi, non vorrete perdervelo!" ha scritto la Rhimes su Twitter, annunciando il fatidico episodio. Anche la Pompeo, protagonista e produttrice dello show ABC, ha celebrato via social l'importante traguardo: "Abbiamo iniziato questo viaggio 15 anni fa e l'episodio di questa settimana farà la storia".

"La cosa più vera di questo viaggio è che siamo grati di quanto sia incredibile. Vogliamo festeggiare tutto, gli alti e i bassi.... le lezioni di vita, le feste e la stanchezza del duro lavoro. Stiamo facendo la storia e abbiamo il privilegio di poterlo fare. Grazie a chiunque sia stato con noi in questo viaggio... ci stiamo ancora divertendo" ha concluso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE