8/1/2008

Sun: Benetti tra i duri di sempre

Souness più 'cattivo' di tutti i tempi

C'è anche Benetti nella classifica dei 10 calciatori più duri di sempre pubblicata dal tabloid inglese 'Sun'. L'ex difensore di Juventus e Milan è 4°, alle spalle di Souness (scozzese ex Samp), Goigoechea (Maradona ai tempi di Barcellona fu una sua vittima) e Mackay, centrocampista scozzese degli anni '50 più forte di qualsiasi infortunio. La classifica è completasta da Pearce, Keane, Jones e Terry, unico in attività.

Una classifica italiana vrebbe sicuramente inserito Pasquale Bruno, il proberbiale 'O animale'. Ma anche nello Stivale non possiamo certo 'lamentarci', perchè anche stavolta c'è posto per un azzurro in una classifica inglese. Romeo Benetti fa infatti parte della classifica dei dieci calciatori più duri di sempre: non necessariamente dei 'macellai' (in classifica ce ne sono), ma anche dei veri e propri mastini di quelli alla Gattuso o Materazzi.

L'ex Juventus e Milan è comunque inserito al quarto posto nella graduatoria compilata dal tabloid Sun che vede sul gradino più alto lo scozzese Graeme Souness, ex Liverpool e Rangers e in Italia negli anni Ottanta con la maglia della Sampdoria: "Centrocampista di lotta e di governo Souness - afferma il Sun - ha il discutibile merito di aver collezionato cartellini rossi a ripetizione ovunque abbia giocato, in Inghilterra, Scozia e Italia".

Al secondo posto lo spagnolo Andoni Goicoechea, il 'macellaio di Bilbao', che tra le sue vittime vanta Diego Armando Maradona, ai tempi in cui l'argentino militava nel Barcellona. Completa il podio Dave Mackay, un calciatore scozzese degli anni '50 capace di superare gli infortuni (due fratture alla gamba sinistra) per dominare il centrocampo del Tottenham prima, del Derby poi.

Quarto Benetti, di cui un avversario un giorno disse: ''Era un vero animale. Ovunque fosse era sempre pronto a ruggire''. Lusinghiero, a dispetto dell'inizio 'animalesco' In classifica anche Stuart Pearce, nazionale inglese conosciuto come ''Psycho'' (quinto), e Roy Keane, recente leggenda del Manchester United (sesto), oggi manager del Sunderland. All'ottavo posto c'è Vinnie Jones, professionista dell'intimidazione del Crystal Palace; decimo John Terry, capitano del Chelsea, unico 'hardman' ancora in attività. In classifica anche altri due 'duri' inglesi degli anni Settanta: Norman Hunter del Leeds (7°) e Ron Harris del Chelsea (9°).