17/12/2007

'Sun': Beckham miglior 'battitore'

Punizioni, Maradona è solo al 7° posto

Secondo il tabloid inglese 'Sun' sarebbe Beckham il miglior battitore di calci piazzati della storia. La classifica stilata dal quotidiano è sbilanciata a favore di inglesi e giocatori contemporanei: sul podio anche Juninho Pernambucano e Mihajlovic, davanti a Le Tissier, Van Hooijdonk e Pearce. Maradona è solo 7° e precede Gascoigne, Roberto Carlos e Chilavert. Non ci sono giocatori come Pirlo, Zola, Platini e Zico.

Può bastare un gol su punizione alla Grecia per essere considerati i migliori del mondo in questa specialità, altro che Maradona, Zico e Platini. Questo, almeno, il parere del 'The Sun', tabloid inglese che ama fare classifiche (cosa molto comune tra i quotidiani popolari d'oltremanica) e soprattutto ama metterci i suoi connazionali ai primi posti. Ecco quindi spiegato il perchè dell'elezione di David Beckham a migliore in assoluto nel battere i calci di punizione. Merito soprattutto di quel calcio piazzato che consentì all'Inghilterra di approdare ai Mondiale del 2002 segnato contro la Grecia. Effettivamente di questi tempi le qualificazioni alle grandi manifestazioni calcistiche internazionali in Inghilterra devono essere viste come qualcosa di molto prezioso, oltre che raro.

Il centrocampista dei Los Angeles Galaxy e della prossima nazionale inglese di Fabio Capello precede sul podio il brasiliano Juninho Pernambucano. Il lionese è "il migliore dell'era moderna, ha illuminato la Champions League con i sui tiri dal limite". Terzo Sinisa Mihajlovic, attuale viceallenatore di Roberto Mancini all'Inter, sul podio soprattutto grazie alla tripletta su calcio piazzato realizzata contro la Sampdoria nel 1998, l'anno dopo aver lasciato i blucerchiati per la Lazio. Il serbo "è stato il più grande difensore sui calci di punizione".

La credibilità della classifica del Sun sbanda paurosamente dando un'occhiata ai tre nomi che seguono chi si è piazzato sul podio: Matt Le Tissier, Pierre van Hooijdonk e Stuart Pearce. Diego Armando Maradona è solo settimo, anche se puà 'fregiarsi' del titolo di "più pericoloso della sua generazione su punizione". Il Pibe de Oro precede Paul Gascoigne (lui c'è in tutte le classifiche), Roberto Carlos e José Luis Chilavert. Non ci sono Michel Platini, Gianfranco Zola, Andrea Pirlo o Zico. Vuoi mettere con Van Hooijdonk?