6/12/2007

Ronaldo salta il primo allenamento

Il recupero è sempre più improbabile

L'infortunio di Ronaldo è ancora lontano dall'essere smaltito. Dopo la contrattura al polpaccio accusata nel riscaldamento a Lisbona in Benfica-Milan, il brasiliano sente ancora dolore e non ha lavorato neanche nel primo allenamento che i rossoneri hanno effettuato a Yokohama: è sempre più improbabile il suo utilizzo nella semifinale di giovedì prossimo, Ancelotti ha forti dubbi anche in vista dell'eventuale finale.

Il calvario di Ronaldo è lontando dal finire. L'infortunio accusato mentre si stava riscaldando durante a Lisbona durante Benfica-Milan di Champions League è stato tutt'altro che riassorbito e la contrattura al polpaccio ancora non permette al brasiliano di tornare a correre. E' proprio questo il momento che attende Ancelotti prima di dare una valutazione definitiva sulla possibilità di utilizzarlo al Mondiale per Club che inizia venerdì con il preliminare tra i neozelandesi del Waitakere United e gli iraniani del Sepahan. Intanto, Ronie ha saltato il primo allenamento del gbruppo effettuato a Yokohama, dove il Milan è appena sbarcato. Non certo un buon viatico per sperare in un suo recupero, a questo punto anche in vista della finale del 16 ottobre.

Il Milan giocherà la sua prima partita giovedì prossimo contro una di queste due squadre o (più probabilmente) contro l'Urawa Red Diamonds, che lunedì nei quarti finale affronterà la vincente della prima sfida in programma. Ronaldo ha dunque una settimana di tempo per fare il punto della situazione, ma sembra difficile che dopo un calvario che dura dal 31 luglio possa sentirsi così bene da non avere alcun dubbio sul suo ritorno, già tentato il 25 novembre a Cagliari, apparentemente con successo, ma solo per una partita. Oltretutto l'attaccante brasiliano ha accusato un lieve risentimento anche martedì, mentre si allenava nella vasca di sabbia. Tutti piccoli acciacchi, ma finchè continueranno a verificarsi con questa continuità il campo rimarrà sempre una lontana ipotesi.

Le buone notizie arrivano invece da Marek Jankulovski. Il laterale ceco è sulla via della guarigione dopo l'operazione al menisco subita il 25 ottobre. Anche lui è sbarcato a Yokohama insieme ai compagni, e sembra proprio che possa essere a disposizione in tempo per il 16 dicembre, giorno delle due finali.