1/12/2007

Toyota sfida la Renault per Alonso

Honda e Red Bull ormai fuori dai giochi

Dalla Spagna Ŕ un via vai di ipotesi sul futuro di Alonso. Secondo Marca la Red Bull sarebbe in corsa per l'ingaggio dell'asturiano, ma As ribatte che la sfida sarebbe ormai ristretta tra Renault e Toyota, con i francesi favoriti ma in attesa della sentenza sul caso spionaggio con la McLaren su cui la Fia dovrebbe pronunciarsi il 6 dicembre. Intanto il rappresentante di Alonso smentisce l'esistenza di un accordo con la Honda.

Renault favorita, Toyota unica in grado di insidiarla. Il totofuturo di Fernando Alonso sta diventando uno sport nazionale in Spagna, dove giorno dopo giorno si susseguono le ipotesi sulla prossima scuderia dell'oviedano. Dopo essere stato avvicinato in maniera quasi compromettente alla Honda ("ha anche provato il sedile"), solo venerdý sembrava che la Red Bull avesse guadagnato posizioni in graduatoria: questo, almeno, stando all'ipotesi di Marca, secondo cui a Vienna gli avvocati del pilota spagnolo avrebbero incontrato i dirigenti del team del magnate Mateschiz.

In realtÓ Ŕ la Renault a continuare a essere favorita, come rilancia ora As. La scuderia diretta da Briatore ha sempre avuto ottimi rapporti con Alonso, ma per ogni ufficialitÓ deve aspettare il 6 dicembre, data in cui la Fia si pronuncerÓ sulla storia di spionaggio che vede i francesi sul banco degli imputati, accusati dalla McLaren. E' una data chiave, perchŔ da quella decisione si capirÓ molto sulle possibilitÓ di competere della scuderia gestita da Briatore. Intanto la rivale pi¨ seria per l'ingaggio del due volte campione del mondo dovrebbe essere la Toyota, che tuttavgia avrebbe il difetto di voler offrire un contratto di due anni. Alonso per˛ vorrebbe essere di nuovo libero (di andare alla Ferrari?) tra 12 mesi, cosa che la Renault gli permetterebbe di fare.