ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

10/6/2007

Genoa e Napoli a braccetto in A

0-0 a Marassi, ma il Piacenza non vince

E' festa doppia per Genoa e Napoli alla fine dell'ultima giornata di serie B: entrambe le squadre sono promosse nella massima serie. Lo scontro diretto finisce 0-0, ma il pareggio della Triestina a Piacenza porta a 10 punti il distacco tra i rossoblù e gli emiliani, scongiurando i playoff. Nella gara del Ferraris, un palo per parte di Sosa e De Rosa nel primo tempo, mentre nel finale miracoli di Iezzo e Rubinho.

LA PARTITA

Una festa per due. Come sognavano tutti alla vigilia: le società, le squadre e le tifoserie, che sono gemellate da tempo e avevano preparato le sciarpe "Genoa-Napoli insieme in serie A". Così è stato, con tanti ringraziamenti alla Triestina, che ha fermato il Piacenza, e tanti saluti alle squadre che speravano di accedere ai playoff. Una gioia attesa da sei anni dai partenopei e, addirittura, da 12 per i liguri.
Un risultato meritato da entrambi i club, che hanno fatto un campionato di alto livello, oscurato solamente dalla Juventus, indubbiamente di un'altra categoria. Lo scontro diretto è stato bello e combattuto per 65', fino a quando è arrivata la notizia del gol di Allegretti. Poi le due squadre hanno solo aspettato il fischio finale, con il fuori programma dell'invasione anticipata.

La squadra di casa parte fortissimo, con un Marco Rossi ispirato e prova subito a mettere in difficoltà la squadra di Reja, ma sono proprio i partenopei i più pericolosi con ficcanti contropiedi. Su uno di questi il pubblico del Napoli è già pronto ad urlare al gol, ma il pallone si stampa sulla traversa sul colpo di Sosa. Il Genoa appare un po' intimorito, ma Calaiò spreca ancora un'ottima occasione.
Sul tabellone luminoso appare il vantaggio del Piacenza che gela il "Ferraris", ma la squadra di Gasperini, ora costretta a vincere, si sveglia come d'incanto ed inizia a mettere sotto pressione la difesa partenopea. Gli ultimi quindici minuti sono praticamente un assedio, guidato da Leon, ma è De Rosa ad avere l'occasione migliore con una spizzata allo scadere dei 3 minuti di recupero, che colpisce il palo.

Ad inizio ripresa è sempre l'honduregno rossoblù ad essere scatenato, ma spreca la chances più clamorosa ed il Napoli si fa finalmente rivedere in attacco al quarto d'ora con Sosa che costringe al miracolo Rubinho. La notizia più attesa arriva, tuttavia, via radio: Allegretti firma il pari della Triestina a Piacenza ed un boato esplode a Marassi.
La partita si spegne immediatamente, con le due squadre che sembrano solamente attendere il fischio finale per dare il via alla festa comune. Una celebrazione che viene anticipata di 2 minuti perchè, quando arriva la notizia della fine della partita di Piacenza, c'è l'invasione di campo. Giocatori senza maglie e senza pantaloncini, ma l'arbitro deve far giocare ancora la fine del recupero. Con grande difficoltà si riesce a giocare, ma è solo una trama di passaggi, in attesa del fischio finale e del tripudio. Napoli e Genoa sono di nuovo in A.

(GN)

GOL, OCCASIONI E MOMENTI CLOU

GEN 1' Parte fortissimo la squadra rossoblù con il tiro di Di Vaio ribattuto, dopo una bella giocata di Rossi
NAP 11' Azione personale di Montervino, poi troppo altruista e la difesa genoana anticipa il tentativo di passaggio per Calaiò
NAP 20' Clamorosa traversa colpita da Sosa, su un colpo di testa a botta sicura, dopo un assist di Montervino
NAP 25' Altra occasione incredibile per il Napoli con un gran tiro di Calaiò di pochissimo a lato
PIA-TRI 1-0 In questo momento: i liguri ai playoff, il Napoli in A
GEN 35'
Azione personale di Leon, la conclusione è troppo alta e non impensierisce Iezzo
GEN 37' Leon ci prova su punizione, ma Iezzo è attento e respinge il tiro
GEN 41' Greco mette in mezzo un pallone d'oro, ma Grava anticipa tutti e manda in corner
NAP 44' Calaiò ci prova con una spettacolare rovesciata, ma la palla non impensierisce Rubinho
GEN 48' Si pareggia il conto dei legni: una punizione di Leon viene deviata da De Rosa e colpisce il palo

GEN 46' Gran tiro di Leon da fuori, respinge Iezzo
GEN 47' Ancora azione di Leon, Di Vaio ci arriva di testa ma non può colpirla bene e la palla termina fuori
GEN 53' Clamorosa occasione sprecata da Leon che, seppur defilato, si presenta solo davanti al portiere e calcia fuori
NAP 56' Miracolo di Rubinho sul colpo di testa schiacciato di Sosa
PIA-TRI 1-1 Esulta Marassi: Genoa e Napoli adesso sono in A
GEN 82' Adailton ci prova su punizione, ma la palla termina di poco a lato
NAP 84' Grande parata di Rubinho su conclusione da fuori di Bogliacino
GEN 88' Straordinario intervento di Iezzo sul tiro da lontano di Leon

(GN)

IL TABELLINO

GENOA-NAPOLI 0-0

GENOA
: Rubinho, Bega, De Rosa (46' Galeoto), Masiello, Rossi, Milanetto (76' Adailton), Coppola (31' Juric), Fabiano, Greco, Di Vaio, Leon. All. Gasperini
NAPOLI: Iezzo, Grava, Cannavaro, Domizzi, Garics, Montervino, Gatti (64' Dalla Bona), Bogliacino, Savini, Sosa (95' Giubilato), Calaiò (58' Pià). All. Reja
Arbitro: Rocchi di Firenze

Ammoniti: Gatti, Montervino, Domizzi, Garics, Pià, Cannavaro(N), Bega, Coppola(G)