ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicitā

19/10/2006

Roma, i greci assaltano il pullman

Sassi e una molotov, nessun ferito

Brutto episodio nel dopo partita di Olympiakos-Roma. Un gruppo di tifosi greci, dopo il ko della propria squadra, hanno tentato di dare l'assalto al pullman della Roma. Sono stati lanciati alcuni grossi sassi contro il mezzo, che hanno scalfito la parte bassa del parabrezza, ed č stata lanciata anche una molotov, che si č infranta contro una recinzione senza esplodere. Nessuna conseguenza per i giocatori.

La gioia per l'impresa compiuta in Champions si č trasformata per qualche minuto in panico e terrore: gli inferociti tifosi dell'Olympiakos hanno tentato l'assalto, fortunatamente non andato a buon fine, al pullman giallorosso. Quando č scattata l'aggressione, i facinorosi hanno preso alla sprovvista i poliziotti motociclisti, che dovevano scortare il mezzo, ancora parcheggiato all'interno della recinzione dello stadio in attesa che vi salissero tutti i romanisti.
Gli ultras hanno gettato a terra le moto della polizia, che ha avuto bisogno di qualche minuto per organizzare una reazione. Sono stati lanciati sassi, che hanno scalfito il parabrezza, e una molotov, che non ha preso fuoco. Al momento della sassaiola Totti, Panucci, Aquilani e Bruno Conti erano sul mezzo e ne sono scesi cercando riparo.

Fortunatamente non c'č stata conseguenza per nessun giocatore, nč componente dello staff della squadra capitolina. Dopo una mezz'ora, la squadra ha comunque potuto lasciare lo stadio senza altri problemi.