ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

2/10/2006

Nucini: "Ho paura per mia famiglia"

Sarebbe stato confidente di Facchetti

L'ex arbitro Danilo Nucini, oggi opinionista televisivo, non si è presentato dal capo dell'Ufficio Indagini Borrelli dicendo di temere per la sicurezza della sua famiglia, soprattutto dopo la notizia secondo cui avrebbe confidato a Facchetti il 'sistema Moggi': "Io ho moglie e figli a casa - spiega - se passa il messaggio che sono uno spione...I tifosi non sono tutti regolari, fanno delle str... per molto meno".

L'ex arbitro Nucini doveva incontrarsi con Borrelli, ma tutto si è risolto con un nulla di fatto: nel corso della trasmissione 'Lunedì di rigore', l'ex direttore di gara ha spiegato di temere per la sicurezza della propria famiglia da quando è stata riportata la notizia secondo cui si sarebbe presentato spontaneamente presso la sede dell' Inter per riferire a Facchetti delle gravi irregolarità che affliggevano il mondo arbitrale. Proprio dalle parole di Nucini sarebbe nata l'idea dell'Inter di rivolgersi ad un'agenzia di investigazioni private per controllare l'arbitro De Santis. Nel maggio scorso si era parlato di un cd rom registrato dall'allora presidente dell'Inter nel quale fu registrato il colloquio avvenuto un paio di anni fa tra Facchetti e lo stesso Nucini, allora arbitro di serie A e B.

In quella registrazione c'erano rivelazioni scottanti sui rapporti tra il mondo arbitrale e Luciano Moggi, direttore sportivo della Juventus, e comparivano anche i nomi di Massimo De Santis e del direttore sportivo del Messina Mariano Fabiani. Interrogato dal pubblico ministero Ilda Boccassini, l'arbitro Nucini non aveva confermato quelle dichiarazioni.