ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

9/3/2006

Ecco il cortometraggio su Cassano

Presentato a Bari il film sul giocatore

Antonio Cassano è approdato sul grande schermo. E' stato infatti presentato giovedì sera a Bari "Come a Cassano", il cortometraggio del regista Mezzapesca che racconta la storia di un bambino di Bari vecchia che vuole diventare un calciatore. Un po', quindi, la storia del giocatore del Real. Molte delle giovanissime comparse del film giocano nella Pro Inter, il vivaio pugliese nel quale mosse i primi passi proprio Cassano.

(Afp)

La favola del 'pibe de Bari' è il liet motiv di "Come a Cassano", cortometraggio dedicato ad un bambino del borgo antico che sogna di diventare un calciatore. Dalle stradine della città vecchia fino ad arrivare al grande palcoscenico della serie A e della Nazionale, la storia di Antonio Cassano è raccontata in una pellicola di dodici minuti, proiettata giovedì sera a Bari, la città natale del talento del Real Madrid. Il film, la seconda creazione del regista Pippo Mezzapesa (vincitore nel 2004 del David di Donatello per 'Zinana"), sceneggiato da Antonella Gaeta, è un colorito viaggio nei vicoli del centro storico barese del quale riproduce emozioni, culture e musica. Molte delle giovanissime comparse del film sono aspiranti calciatori della Pro Inter, uno dei più apprezzati vivai della Puglia calcistica, scuola calcio nella quale mosse i primi passi lo stesso Cassano.

"E' un personaggio romantico - ha spiegato Mezzapesa, il produttore del lavoro - Il giovane che passa dal centro storico di Bari ad esultare sotto le curve dei più grandi stadi europei". Un cortometraggio che ha creato entusiasmo per le vie del capoluogo barese: "Mentre giravo le scene, mi chiedevano di cosa parlasse. Appena saputo che riguardava Cassano sembravano entusiasti e ci hanno aiutato in tutto e per tutto. Lo adorano". L'idolo di un quartiere povero della città, il sogno che diventa realtà. Antonio Cassano.