FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Grammy 2019, sale lʼattesa tra pochi favoriti e molte assenze

La 61esima edizione in programma allo Staples Center di Los Angeles. Presenta Alicia Keys

Grammy 2019, sale l'attesa tra pochi favoriti e molte assenze

La sera del 10 febbraio a Los Angeles (alle prime luci dell'alba del lunedì per l'Italia), saranno assegnati i Grammy Awards, chi ha creato la miglior musica del 2018 secondo i membri della Recording Academy. L'edizione numero 61, che si annuncia senza particolari favoriti (c'è chi scommette su Carbi B, chi su Dua Lipa e chi su Lady Gaga), è stata caratterizzata dalla preannunciata defezione di molti artisti: Drake, Kendrick Lamar, Childish Gambino e Ariana Grande, invitati ad esibirsi sul palco durante la diretta, hanno rifiutato l'offerta.

Ariana Grande è in aperta polemica con il produttore, Ken Ehrlich, che ha apostrofato come bugiardo, dopo che questi aveva dichiarato che, al termine di vari tentativi di accordo, l'artista ritenesse che fosse tardi per "mettere qualcosa insieme per lo show". In un Twitter è arrivata la piccata risposta della star: "Ho tenuto la bocca chiusa ma ora stai mentendo. Io posso mettere insieme uno spettacolo in una notte e tu lo sai, Ken. E' stato quando la mia creatività e la mia capacità di espressione sono state compromesse che ho deciso di non esibirmi".

Nella categoria principale, "Album of the year", i nominati sono i dischi country di Kacey Musgraves (Golden Hour), e Brandi Carlile (By the Way, I Forgive You), i successi hip hop di Drake (Scorpion) e Post Malone (Beerbongs & Bentleys), le melodie R&B e pop di Janelle Monáe (Dirty Computer), Cardi B (Invasion of Privacy) e H.E.R., in gara con l'omonimo album e, infine, la colonna sonora di "Black Panther" di Kendrick Lamar. Per lui è il quarto anno consecutivo in nomination nella categoria migliore album. In passato non ha vinto e forse potrebbe essere l'anno buono per il rapper di Compton che lo scorso anno ha ottenuto addirittura il Pulitzer per la sua musica.

Nella categoria "Record of the year" si scontrano Cardi B, che con il suo latin-pop unirebbe unire generazioni di ascoltatori inviando un chiaro messaggio politico, anche se la vittoria andrà probabilmente a Lady Gaga, con il suo "Shallow", che fa parte della colonna sonora di "A Star is Born" e che potrebbe anche vincere il grammofonino per la canzone dell'anno.

Molta incertezza per il premio al miglior nuovo artista, dove concorrono il duo Chloe x Halle, i cantanti country Margo Price e Luke Combs, la rock band dei Greta Van Fleet, H.E.R., Dua Lipa, Bebe Rexha e Jorja Smith. L'inserimento della band dei Greta Van Fleet è sembrato quasi uno sforzo, da parte dei membri della Record Academy, per non lasciare la categoria del quasi desueto rock completamente al di fuori dei premi più importanti.

La presentatrice di questa edizione, in diretta su CBS, sarà Alicia Keys.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE