FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Penale per l'attacco a J-Ax e Rovazzi? Fedez a Tgcom24: "Nessuna violazione degli accordi"

Il settimanale "Chi" pubblica la notizia sul contratto che legava gli artisti. Ma lʼentourage del rapper replica: "Clausola scaduta da tempo"

Dopo un lungo silenzio avvolto nel mistero più fitto, Fedez ha rivelato in un'intervista tv le proprie motivazioni sulla rottura con J-Ax e Rovazzi. Secondo quanto pubblicato da "Chi", le conseguenze potrebbero essere amare per il marito di Chiara Ferragni. Le sue affermazioni avrebbero infranto un contratto di riservatezza tra le parti. Ma è lo stesso Fedez a Tgcom24 a smentire: "La clausola di riservatezza è scaduta, io posso parlare".

Durante La Confessione“, per la prima volta Fedez ha affrontato l'argomento parlando della delusione professionale e umana nei confronti degli ormai ex compagni di viaggio. Il rapper ha affermato di aver elaborato la separazione, anche grazie al supporto della sua famiglia e di alcuni specialisti, riuscendo a parlarne abbastanza liberamente. “Non ho perso un socio, con J-Ax e con Fabio Rovazzi ho perso un pezzo della mia famiglia acquisita“, ha dichiarato in tv. La rottura dei rapporti lavorativi era quindi culminato in un ultimo contratto di riservatezza: nessuno avrebbe dovuto rilasciare dichiarazioni su questioni personali precedenti. Clausola che però, stando allo stesso Fedez, è già scaduta dando quindi la possibilità ai protagonisti di potersi esprimere liberamente.

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali