FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Spettacolo > Renato Zero contro i talent show
10.5.2010

Renato Zero contro i talent show

"Non fanno uscire il meglio"

Esce l'11 maggio il dvd live/cd "Presente Zeronovetour" di Renato Zero, pubblicato dall'etichetta indipendente Tattica srl. Oltre al brano inedito "Unici", tra le sorprese del volume un'intervista a Renato e un booklet fotografico esclusivo. Il cantautore, presentando il progetto alla stampa, si è scagliato contro talent e reality show: "Non riescono a far uscire il meglio dalle persone".

 "Nelle 'isole' e nei reality non esce il meglio di se stessi. Ma quanto più si dà un'immagine dura, volgare e rissosa tanto più funzioni e fai ascolti - ha detto Renato, anche riferendosi alla partecipazione del figlio Roberto all'Isola dei Famosi -. Bisogna fermare questo palinsesto, ma sembra difficilissimo. L'unica cosa è andare al cinema. Non si è obbligati a seguire certo tipo di proposte".

Poi è passato alle considerazioni specifiche sui talent show: "Si pretende che in un mese si possa costruire un Pavarotti. Bisogna fare la gavetta come l'hanno fatto i Baglioni, i Cocciante e i Renato Zero. Nei talent show puntano ai litigi, uno zoo per gli ascolti". E sui ragazzi vincitori dei talent che approdano a Sanremo ha affermato che non hanno "la consapevolezza, ad esempio, di un Eros Ramazzotti che tra le giovani proposte entrò dando un pugno nello stomaco (con 'Terra promessa', ndr) comunicando una vita di disagio. Si cresce - aggiunge - nel silenzio e nell'ombra, non davanti alle telecamere".

Non mancano i riferimenti alla stretta attualità nel lungo dicorso del cantante. Si è discusso anche sui preti pedofili che "dovrebbero autodenunciarsi". Di base c'è "un senso di smarrimento e di solitudine di fronte a realtà come queste. Ma c'è anche un senso di impotenza di trovare una soluzione. Mi aspetto l'autodenuncia, l'umiltà, la volontà di non fare più del male, salvare quel minimo di dignità che ti rimane. In quel caso, almeno denunciati". Renato - che preferisce "la carbonara al botulino" - ha invitato a non "essere complici del malcostume" e a non "tacitare la solitudine con la cocaina. Meglio raccontarsi nella piazza sotto casa o dal salumiere, come si faceva una volta. Questo continuo elogio della morte è tragico. E' la strage dell'ottimismo. Ma c'è anche l'Italia delle buone notizie. Io reagisco e rispondo con il palco e il pentagramma".

Infine gli ultimi sviluppi del progetto di Fonopoli, che Zero accarezza da anni ormai: "E' stato consegnato il piano di fattibilità realizzato da Ernest&Young. Adesso aspettiamo la risposta dal Comune di Roma".

Questa la tracklist del DVD live, che esce con 50mila copie già in prenotazione: “Vivo”, “Ancora qui”, “Questi amori”, “Emergenza noia”, “Mentre aspetto che ritorni”, “Qualcuno mi renda l’anima”, “L’incontro”, “Inventi”, “Potrebbe essere Dio”, “Non smetterei più”, “Salvami”, “L’ormonauta”, “Almeno una parola”, “Ambulante”, “Quando parlerò di te”, “Morire qui”, “Un’altra gioventù”, “113”, “Figaro”, “Muoviti”, “Professore”, “Felici e Perdenti”, “Il sole che non vedi”, “Buon Natale”, “Unici”, “I migliori anni della nostra vita”.

Mercoledì 12 maggio alle ore 20  Renato Zero incontrerà i fan alla Fnac di Milano (via della Palla 2), mentre la prima uscita live sarà in occasione dei Wind Music Awards (28 e 29 maggio all’Arena di Verona).

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile