FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

29/6/2009

Immanuel, casto ma non troppo

Il principe del porn groove a Tgcom

"50 bocca/ 100 amore" e "Io la dò" non sono titoli di film hard ma alcune delle canzoni del 25enne Immanuel Casto, il fenomeno Web che ha suscitato talmente tanto interesse da esser soprannominato "Casto Divo". Ora il cantautore ha deciso di attuare "una svolta di carattere stilistico" con il singolo "Touché par l'amour", boicottato dalle emittenti musicali perché "non in target". Tgcom è entrato nella corte del "principe del porn groove".

Se vi aspettate un personaggio eccentrico in linea con i testi shock delle sue canzoni più famose, "Che bella la cappella" giusto per citarne un'altra, vi sbagliate. Serio, educatissimo, ambizioso ed estremamente razionale. Non ci credete? Provate a leggere...

Con "Touché par l'amour" ti allontani dal tuo passato musicale?
E' certamente una piccola svolta di carattere stilistico. Il sound rispecchia la mia identità e personalità. Soprattutto ho assecondato il mio gusto personale con la voglia di un qualcosa di più 'leggero'. Anche se...

Cosa?
Se leggete bene il testo del singolo si parla di masturbazione femminile. In ogni caso fino a poco tempo fa ero alla ricerca della provocazione, adesso che ho le spalle più forti cerco il divertimento.

Quali sono state le reazioni dei tuoi fan sul Web?
Principalmente la canzone è stata ben accolta. Comunque non stiamo parlando di un testo banale, ma in proporzione se si perde qualche fan deluso se ne acquistano di nuovi.

Com'è stato accolto dai network musicali il tuo video?
Mtv, secondo quanto mi ha riferito il mio manager Jacopo Levantaci, l'ha rifiutato perché non in target.

C'è qualche altro motivo?
Non saprei dirlo con precisione, posso solo azzardare qualche ipotesi. Ad esempio il fatto che non ho un major alle spalle. Il brutto momento che sta passando la musica italiana credo abbia anche influito. Forse anche per una valutazione stilistica. Io di certo, non mi omologo come peraltro sta accadendo molto spesso anche ai miei colleghi. Il pubblico come fa a valutare un buon prodotto se viene loro data sempre la solita 'robaccia'?

(Nella pagina seguente il nuovo video di Immanuel boicottato dai network, Roberto Bolle, l'omosessualità e altro ancora)


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark