ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
24/8/2006

Duran Duran, gli inossidabili

Al lavoro sul nuovo album

Gli anni passano ma la voglia di fare musica no. Dev'essere questa la filosofia dei Duran Duran, veri e propri miti degli anni '80, recentemenete (e prepotentemente) ritornati al successo nel 2004 con l'album "Astronaut". Simon Le Bon e soci sono infatti al lavoro sul nuovo cd che dovrebbe uscire tra febbraio e marzo del prossimo anno e sul quale vige il massimo riserbo.

Il nuovo lavoro degli interpreti di "Save a prayer" e "The reflex" dovrebbe essere completato entro il prossimo dicembre. Lo ha riferito ad alcuni giornalisti statunitensi il tastierista del gruppo, Nick Rhodes. Nel 2004 la band britannica ha spedito nelle rivendite, con buon successo, "Astronaut", il suo primo disco con la line-up "classica" dopo vent'anni.

Rhodes ha anche affermato che la formazione ha intenzione di tenere dei concerti nonostante non abbia nuovo materiale da promuovere. "Una volta tornati assieme, non solo gli show sono stati per noi una grande gioia, ma una volta fatti cinquanta o sessanta concerti siamo arrivati ad un punto in cui ci siamo nuovamente sentiti come una macchina ben oliata", ha detto il musicista.

"Se non si suona dal vivo per sei mesi, nove mesi o magari anche un anno, si perde efficienza. Ci siamo promessi che avremmo cercato di fare concerti anche senza nuove cose da promuovere". Le date che i Duran hanno in programma sono per ora tre: il 23 settembre a Varsavia, il 29 ottobre a New Orleans e l'11 novembre a Miami.