ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
13/2/2006

Faletti guida i teenager anni '80

In uscita "Notte prima degli esami"

Il classico professore "odiato" dagli studenti (interpretato da Giorgio Faletti), l'incubo della maturitÓ, zainetti bicolori, feste al ritmo di "Wild Boys" e amori sbocciati all'improvviso... Questi gli ingredienti di "Notte prima degli esami", il film dedicato ai ragazzi degli anni '80 (esce il 17 febbraio). Protagonisti, Cristiana Capotondi, Nicolas Vaporidis e Sarah Maestri (attualmente sul set della fiction di Canale 5 "La freccia nera").

A dare il via alla storia Ŕ Luca (Nicolas Vaporidis), che "alla fine dell'ultima ora, dell'ultimo giorno, dell'ultimo anno di liceo", in uno slancio di coraggio, va a coprire d'insulti l'insegnante di lettere, Antonio Martinelli (Giorgio Faletti), il professore "pi¨ bastardo della storia dell'umanitÓ", giusto due secondi prima di scoprire che se lo ritroverÓ come membro interno alla commissione degli esami di maturitÓ.

A sconvolgere la vita del diciottenne, interviene, a fine giornata, anche l'incontro con la coetanea Claudia (Cristiana Capotondi), di cui s'innamora a prima vista e che non sa essere proprio la figlia del vituperato prof. A condividere l'ansia da sempre pi¨ probabile bocciatura di cui Ŕ preda Luca, ci pensano gli amici: la saggia Alice (Sarah Maestri), in realtÓ innamorata di lui; Massi (Andrea De Rosa), giÓ attrezzato con una cartucciera di fotocopie per gli scritti; Simona (Chiara Mastalli), la fin troppo paziente fidanzata di Massi, e Riccardo (Eros Galbiati), che organizza a tempo perso un traffico di tracce di temi inventati.

Nella trama, inoltre, si ritaglia uno spazio originale il mondo degli adulti cui, oltre a Faletti, danno volto, fra gli altri, Valeria Fabrizi, nei panni di Adele, moderna e affettuosa nonna di Claudia, e Riccardo Miniggio (pi¨ conosciuto come  Ric, del duo cabarettistico formato con Gian) qui nel ruolo di romantica fiamma di Adele.

Ma al di lÓ delle vicende dei personaggi, protagonista della pellicola Ŕ un periodo storico ben delinato - siamo nel giugno dell'89 - dove ancora non esistevano i telefoni cellulari, alla radio giravano Europe e Duran Duran e alle feste si andava per "cuccare" (come oggi in fondo...). Fantasma "intergenerazionale" sottostante Ŕ invece il tema della maturitÓ, incubo per gli studenti di ieri come per quelli di oggi, che viene trattato in modo originale dal regista esordiente Fausto Brizzi.

Cristiana Capotondi e Nicolas Vaporidis

Risate, applausi a scena aperta e un po' di commozione all'anteprima del film, tenutasi al cinema Adriano di Roma, cui hanno partecipato anche alcuni dei protagonisti della pellicola. "Sto ancora tremando - ha confessato Sarah Maestri -  Spero che tanti ragazzi si rivedano nei nostri personaggi, per noi l'accoglienza del pubblico rappresenta il vero esame". 

"Ho regalato tanto a Luca di me, ho riconosciuto molte cose in lui che ho vissuto anch'io - ha spiegato il ventiquattrenne Nicolas Vaporidis, che ha giÓ recitato in film come 'Tredici a Tavola', 'Ti amo in tutte le lingue del mondo', e nella terza serie dello sceneggiato 'Orgoglio' -. Sul set si Ŕ creata una bellissima atmosfera, abbiamo formato un gruppo unito e il rapporto con Giorgio Faletti Ŕ stato meraviglioso".

Sono passati due decenni dagli ormai mitici, amati e detestati anni '80, quando i "paninari" impazzavano con i loro sgargianti Monclair, Timberland ai piedi e immancabili cinture El Charro... Chi era adolescente allora ed Ŕ cresciuto sulle note di "Save a prayer" e su quelle del tremendo tormentone di Cecchetto "Gioca Jouer" potrÓ avere un tuffo al cuore rivedendosi catapultato in quegli anni "da bere" che, a modo loro, sono entrati nella recente storia del costume giovanile.