ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
1/12/2005

La Sperber stroncata da un cancro

Fu protagonista di "Ritorno al futuro"

Persa la sua battaglia contro il cancro al seno, Wendie Jo Sperber si è spenta a Los Angeles all'età di 46 anni. La sua carriera iniziò accanto a un giovanissimo Tom Hanks nella sit-com "Bosom Buddies". Raggiunse una discreta fama con la saga di "Ritorno al Futuro", dove era Linda McFly, la sorella di Michael J. Fox. Nel 1997 diventò attivista nella lotta al tumore e fondò nel 2001 il "weSPARK Cancer Support Center".

Quella di Wendie Jo Sperber è una guerra durata 8 lunghi anni, conclusasi con la resa definitiva dell'attrice 46enne, in un ospedale della California. Nata a Los Angeles nel 1958, cominciò a recitare negli anni '80 con la sitcom "Bosom Buddies", interpretata al fianco di Tom Hanks. Poi fu la volta del cinema con "Il soldato Julia" e tutta la saga di "Ritorno al futuro" al fianco di Michael J Fox. Nel 1997 le diagnosticarono la malattia per la prima volta. Wendie Joe lasciò Hollywood e decise di aprire un centro di supporto per malati di cancro. Raggiunto dalla notizia della sua morte, Hanks ha dichiarato: "Il ricordo che ho di Wendie Jo è di una donna forte, di un esempio da imitare. Ha affrontato le sfide della sua malattia con amore, altruismo, ottimismo e sempre con un sorriso per chi la circondava. Ci mancherà molto". L'ultima sua apparizione cinematografica è stata in "My Dinner with Jimi" del 2003 mentre la sua più recente apparizione in tv è stata nell'aprile di quest'anno interpretando la signora Wells in "8 Simple Rules... for Dating My Teenage Daughter".

Sposata e divorziata, la Sperber lascia due figli adolescenti, Preston e Pearl. A proposito di se setssa era solita dire: "Ho trascorso molti anni della mia vita con una bassa autostima, ma il cancro mi ha dato il dono di vedere quante persone mi amano". Il Centro voluto dalla Sperber offre sostegno, informazioni e momenti di socializzazione alle persone affette da tumori e alle loro famiglie.