FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Spettacolo > Annalisa, voce raffinata e potente in tour
4.5.2013

Annalisa, voce raffinata e potente in tour

La cantante ha presentato in anteprima al Teatro Nazionale di Milano il nuovo show

12:55 - Annalisa ha presentato il suo Non so ballare Tour a Milano il 3 maggio al Teatro Nazionale sold out. Poi sarà Roma il 5 maggio e in giro per l'Italia in estate. Interprete raffinata dalla voce sicura e potente, la cantante ha trascinato i suoi fan per un'ora e mezza. Sorpresa in scaletta con 4 curatissime cover: "Exit Music" dei Radiohead, "Tu non hai capito niente" di Tenco, "The dry cleaners" di Joni Mitchell e "Milord" di Marguerite Monnot.
In tutto 23 brani in scaletta tratti dai dischi “Nali”, “Mentre tutto cambia” e “Non so ballare”. Da “A modo mio amo” a “Ed è ancora settembre” che ha scaldato la serata, poi “Spara amore mio” (che tratta un tema attualissimo come il femminicidio) e il nuovo singolo "Alice e il blu”. Non mancano i classici del repertorio di Annalisa come “Questo bellissimo gioco”, “Diamante Lei e Luce lui” e “Non so ballare”, la bellissima ballad firmata da Ermal Meta e inspiegabilmente eliminata a Sanremo, il brano invece che è passato al Festival “Scintille” è stato proposto come bis assieme a “Solo”.

Annalisa sul palco elegantissima (indossa la Collezione M Missoni Primavera/Estate 2013) in una scenografia essenziale firmata da Massimo Tomasino, era accompagnata da una nuovissima band di ottima qualità: Andrea Lombardini (basso), Phil Mer (batteria) che ha lavorato con Malika e con i Pooh, Valerio De Paola (chitarre), Giuseppe Calamosca (tastiere/trombone/fisa) e Daniel Bestonzo (tastiere). La cantante ha fatto tanta strada da “Amici”, ormai regna sicura sul palco e trasmette non solo la voglia di divertirsi e comunicare. C'è anche la consapevolezza di trovarsi davanti ad un talento la cui voce è unica nel suo genere, sicura e senza sbavature che è riuscita a destreggiarsi mirabilmente nella difficilissima cover di Joni Mitchell “The dry cleaners”.
Andrea Conti
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile