FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Spettacolo > "Parto in tour ma a Sanremo tifavo Arisa"
22.3.2012

"Parto in tour ma a Sanremo tifavo Arisa"

Noemi è pronta per cantare dal vivo e svela tutti i segreti del RossoNoemi Tour 2012

foto Ufficio stampa
14:55 - Archiviato il successo al Festival di Sanremo con "Sono solo parole", Noemi pensa al tour che sarà anticipato da due anteprime il 25 marzo all'Auditorium Parco della Musica di Roma e il 5 aprile al Teatro dal Verme di Milano. Tante le soprese del RossoNoemi Tour 2012: "Un omaggio a Etta James", anticipa a Tgcom24 la cantante che racconta anche dello spavento per l'attacco di panico avuto durante Sanremo. Arisa o Emma? "Tifavo Arisa".
I concerti poi riprenderanno il 17 aprile da Palermo al Teatro Dante, per poi proseguire in altre città tra cui Firenze (29 aprile) e Padova (7 maggio). In questo viaggio Noemi sarà accompagnata da Emanuele Fontana alle tastiere, Marcello Surace alla batteria, Gabriele Greco al basso, Bernardo Baglioni alla chitarra blues e Giacomo Castellano alla chitarra elettrica.

Cosa dovranno aspettarsi i fan da questo tour?
Saremo in tutti i teatri più belli d'Italia e per questo ho curato molto l'aspetto scenico e sopratutto quello musicale. Suonerò anche dal vivo alcuni pezzi e per me sarà una sfida perché è la prima volta!

Hai già pensato alla scaletta?
Nella scaletta dello spettacolo ci sarà un mix tra le canzoni del primo e del secondo disco tra cui "L'amore si odia" e "Vuoto a perdere" più tre cover scelte a puntino. Inoltre omaggerò Etta James che per me è stata un grande punto di riferimento, poi sono nata il suo stesso giorno.

Qual è il tuo bilancio dopo Sanremo?
E' stata una grande avventura e sono stata molto contenta che la canzone sia stata capita sia dal pubblico che dalla critica. Adesso mi aspetta la cosa più bella: il tour.

Hai avuto un attacco di panico durante il Festival. Ti sei spaventata molto?

Credo sia stato fisiologico, tornando a Sanremo ho messo sul piatto tutte le cose bellissime che mi sono successe in questi tre anni. E' stato rischioso ma la fortuna aiuta gli audaci.

Qual è stato secondo te il punto di forza del brano di Emma ed Arisa?

Non lo so io ero molto concentrata sul mio, tifavo molto per Rosalba (Arisa, ndr), la sua canzone e lei meritano molto il rispetto e il successo che stanno avendo.
Andrea Conti
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile