FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Spettacolo > Tom Hardy: "Distruggo Batman, ma lo amo"
25.11.2011

Tom Hardy: "Distruggo Batman, ma lo amo"

L'attore del momento racconta i lati più oscuri del suo personaggio in "The Dark Knight Rises"

foto Ap/Lapresse
10:53 - Tom Hardy rivela per la prima volta alla rivista Empire tutti i segreti della sua partecipazione al nuovo capitolo di Batman "The Dark Knight Rises", in uscita il 20 luglio 2012. Sarà il cattivo mascherato Bane: "E' un personaggio brutale - spiega -. E' grande e grosso, esperto nella lotta, come fosse una macchina di combattimento o un terrorista. Può schiacciare qualsiasi cosa dal cranio alle ginocchia fino al collo in un secondo".
Hardy spiega che si è dovuto preparare scrupolosamente per mesi in una palestra per rendere il più possibile efficaci le scene di combattimento: "Durante gli allenamenti avevo davanti a me sette persone e con la testa pensavo 'questo lo colpisco sul mento, quell'altro sul braccio, poi sulla testa'. Una volta arrivato sul set mi è venuto il panico perché mi sono ritrovato davanti a mille persone vestite da poliziotto. Ovviamente avrei dovuto colpirli! Ma appena ho visto Batman mi sono emozionato 'Oh mio Dio, questo è Batman! - ho esclamato dentro di me - Questo è il Batman e sta per darmi un pugno! Ma io amo Batman!'. Nonostante tutto il mio compito era colpirlo il più possibile".

La storia di Bane è terribile. Da bambino ha vissuto tra le mura del carcere di un paese immaginario dei Caraibi (Santa Prisca). Poi è stato trasformato un un terribile uomo da combattimento con un fisico enorme,   alimentato da un farmaco potentissimo chiamato Venom.

Il regista del film, Christopher Nolan, è assolutamente entusiasta della scelta di Tom Hardy: "Bane è un ruolo molto difficile e diverso rispetto a tutti i cattivi che Batman ha dovuto affrontare negli altri film. E' un mostro enorme ma con un cervello incredibile. Tom ha un'espressività e una voce sensazionali così come il movimento del suo corpo sul set. Ha trovato un modo eccezionale per interpetare un personaggio che è enorme e potente, calmo ma agilissimo nello spostarsi. Imprevedibile e minaccioso. Lu ci ci è riuscito ed è il risultato di quando abbiamo a che fare con i grandi attori".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile