FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Spettacolo >
  • Laura Pausini live: tour mondiale essenziale con sorprese rock e latine

Laura Pausini live: tour mondiale essenziale con sorprese rock e latine

Pronta a conquistare il mondo con un teatro musicale ricco di successi: "Voglio andare a tutti i costi a Sanremo"

- Al centro di tutto ci sono le canzoni, i successi di 20 anni di carriera dedicati alla sua famiglia e ai fan. Poi arriva il resto, i 5 abiti di Armani, il palco essenziale che riproduce un elegante teatro e la sorprendente Laura ballerina di salsa su "Non c'è". La Pausini era in gran forma alla data zero all'Adriatic Arena di Pesaro del The Greatest Hits World Tour che parte l'8 dicembre da Roma.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Oltre due ore di concerto con venticinque brani in scaletta che si apre con l'ultimo singolo "Se non te" e si chiude con "La solitudine" nel nuovo arrangiamento del maestro Morricone. "Ho voluto invertire la cronologia - spiega Laura - per iniziare con una canzone che parla del mio grande amore, mia figlia Paola, e chiudere con il brano che mi ha portato al successo e che i fan amano". Insomma la cantante ha messo, giustamente, avanti le sue canzoni non perdendosi in fronzoli e arrivando dritto subito al cuore di chi l'ascolta. Il palco riproduce un teatro elegante con due led laterali e un grande telo centrale, su cui vengono proiettati dei video a supporto di alcuni momenti musicali: "Qualche immagine l'abbiamo eliminata per alleggerire e non sovraccaricare lo spettacolo", confessa Laura.

    I momenti che hanno spiazzato e convinto di più sono il beat incessante da disco sulle note di "Con la musica alla radio", "Invece no" (dedicata alla nonna di Laura) con i laser puntati delicatamente sul volto della cantante, batteria e suono 'sporco' rock a rivelare la natura dark di "Resta in ascolto", il dispiegamento di archi di "Vivimi", "Surrender" che cambia totalmente dalla versione disco a quella soul con finale ad effetto con i coristi. Infine "Non c'è" in cui il palco si trasforma in una piazza calda, colorata, latina per accogliere Laura strepitosa ballerina di salsa. Sicuramente uno dei momenti più efficaci dello show che piacerà molto ai fan del Sud America, dove peraltro la cantante si esibirà il 19 e il 20 febbraio. Più precisamente a San Paolo. Proprio i giorni in cui inizia il Festival di Sanremo, dove Laura è nata artisticamente: "Al Festival voglio andare a tutti i costi! Anche se dovessi partire lo stesso giorno dall'Italia per sbarcare in Brasile due ore prima del concerto. In alternativa potrebbe esserci un collegamento da San Paolo. Ma non sarebbe lo stesso". Ma il party ufficiale del ventennale si terrà al Madison Square Garden di New York il 6 marzo, dove sono attese grandi star della musica latina.

    L'arma vincente del concerto è la condivisione. Laura Pausini non si risparmia e spiega subito con parole semplici ed efficaci, tra una canzone e l'altra, il fulcro del suo nuovo show: "Qui vi racconto la mia vita, non i premi né i dischi d'oro che comunque ho grazie a tutti voi. Quando ho deciso di fare la cantante è stato perché mi sono innamorata della musica. Ci sono persone che mi hanno insegnato ad essere rispettosa e scrupolosa nella vita: la mia famiglia". Dalle parole ai fatti: il 22 dicembre al MediolanumForum di Assago (MI) - dopo i concerti del 16, 18, 19, 21 - si terrà il Family Christmas Show, un evento speciale che inizia alle 17 con agevolazioni per bambini e genitori. Insomma la grande avventura di Laura è appena iniziata, con la stessa forza di vent'anni fa quando con "La solitudine" conquistò Sanremo.

    TAG:
    Laura pausini
    Pesaro