Condanne confermate in Cassazione

leggi l'articolo

Erika dovrà scontare 16 anni, Omar 14

La sera del 21 febbraio 2001 i due ragazzi massacrarono a coltellate la madre e il fratellino di Erika nella loro casa di Novi Ligure. La Cassazione ha ora emesso la condanna definitiva: 16 anni di reclusione per la  ragazza e  14 anni per Mauro, detto Omar. Respinta la richiesta dei difensori di ripetere il processo, sulla base della perizia che ha riconosciuto gli ex fidanzati sani di mente, anche se con alcuni disturbi di personalità.

Il nuovo fidanzato di Erika si racconta a Tgcom

Erika annuncia a sorpresa: "Ho un nuovo ragazzo" . Si chiama Mario e fa il dj.

leggi l'articolo

Cronaca di un massacro

leggi l'articolo

Così Erika e Omar hanno compiuto l'omicidio

Minuto dopo minuto, ripercorriamo le tappe del delitto, ricostruito grazie alle indagini degli uomini del Ris.  Dalle bugie di Erika, alla terribile verità, emersa durante un colloquio tra i due ragazzi registrato segretamente dai Carabinieri.

leggi l'articolo

La mamma Susy:"Lasciami vivere"

Le ultime parole disperate di Susy Cassini, prima di essere barbaramente uccisa dalla figlia.

Don Mazzi: "La mia comunità è a disposizione di Erika e Omar"

leggi l'articolo

Il fondatore di Exodus è contrario al carcere per i due fidanzatini killer di Novi Ligure e mette a disposizine una delle sue comunità per aiutarli a riscattarsi. Per Don Mazzi "bisogna aiutarle Erika e Omar a prendere coscienza di ciò che hanno fatto, convincendoli a recuperarsi con la stessa lucidità con cui hanno commesso il misfatto".

Come vivono gli ex fidanzati di Novi un anno dopo il'indimenticato massacro

leggi l'articolo

A 12 mesi dall'omicidio della mamma e del fratellino di 6 anni, Erika De Nardo conduce una vita "normale" nel carcere Beccaria di Milano. Omar Favaro, suo ex fidanzato e complice nel delitto, è invece recluso nel carcere Ferrante Aporti di Torino.