I soldati americani, a bordo degli Lcvp, puntano verso Omaha Beach (Foto AP)

Sessant'anni fa il D-day
La storia cambiò corso

All'alba del 6 giugno 1944 150mila soldati alleati sbarcarono sulle spiagge della Normandia: era l'inizio della fine del Terzo Reich, che per 5 anni aveva dominato l'Europa. Nella storia e nell'immaginario collettivo è rimasto soprattutto l'assalto a Omaha Beach: un vero inferno nel quale in poche ore persero la vita centinaia di ragazzi. LE FOTO

Rommel, Eisenhower e "Monty": tre vecchi nemici

Il feldmaresciallo Erwin Rommel, comandante delle difese del Vallo Atlantico

I tre generali protagonisti della battaglia di Normandia erano nemici di vecchia data: si erano già scontrati in Africa, e il tedesco Rommel, la "Volpe del deserto", aveva avuto la peggio sia contro l'inglese Montgomery (nella seconda battaglia di El-Alamein) sia contro l'americano Eisenhower (durante l'operazione Torch in Algeria, Marocco e Tunisia). Ma solo perché non aveva alle spalle l'enorme potenza economica e industriale degli Alleati: il vero genio militare, fra i tre, era senza dubbio Rommel.

I soldati americani imbarcati alla volta della Nomandia

La preparazione dello sbarco in Normandia:
i retroscena di una vittoria molto sofferta

Stalin, Roosevelt e Churchill alla conferenza di Teheran, che decise lo sbarco in Normandia

Decisa durante le conferenze del Quebec e di Teheran del 1943, l'operazione Overlord fu un miracolo di preparazione militare. Ma fu possibile solo grazie al controspionaggio inglese, che riuscì fino all'ultimo a gettare fumo negli occhi dei tedeschi.

Una fase dello sbarco
leggi l'articolo

Disgelo tra Usa e Francia
nel giorno del D-day

Nel sessantesimo anniversario dello sbarco la Francia si riappacifica con il mondo: con i tedeschi (per la prima volta un cancelliere partecipa alle celebrazioni) e con gli Usa.

Croci bianche in uno dei cimiteri di guerra americani in Normandia
Migliaia di croci bianche
nei cimiteri normanni

I nomi dei caduti americani sepolti nei cimiteri di guerra in Normandia.

Prigionieri tedeschi a Cherbourg
La battaglia di Normandia
e il crollo dei tedeschi

Due mesi e mezzo dopo lo sbarco gli alleati liberarono Parigi.

Un fotogramma del film "Salvate il soldato Ryan"
Il giorno più lungo visto
dai registi di Hollywood

Diversi i film che hanno ricostruito con tragico realismo lo sbarco americano ad Omaha Beach.

leggi l'articolo
In Normandia sulle tracce
dello sbarco alleato

Cosa vedere, dove mangiare, dove dormire: una gita sui luoghi del D-day.