FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Per la prima volta alla Scala ʼCello Suitesʼ

Per violoncello solo tra musica e movimento

Per la prima volta alla Scala 'Cello Suites'

Per il secondo titolo della Stagione, il Corpo di Ballo della Scala dà spazio al movimento e alla musica per immergersi nelle straordinarie 'Suites per violoncello solo’ di Johann Sebastian Bach per 'Cello Suites’, celebre balletto del coreografo Heinz Spoerli.

'Quando lavoro - afferma Heinz Spoerli - lascio che la musica venga a me: la coreografia è un dialogo con la musica e con la danza. Amo ogni tipo di musica, ho creato balletti con lavori di compositori di ogni genere, ma con Bach c’è un rapporto speciale, mi schiarisce le idee, mi fa concentrare. Per me Bach resta un compositore molto contemporaneo'.

Spoerli, ha sempre avuto uno speciale rapporto con Bach e ne ha coreografato prima le 'Variazioni Goldberg’ e poi le 'Suites per violoncello solo’. Ognuna delle tre Suite si apre col 'Preludio'.

Pura danza senza narrazione, astratta ma profondamente umana, in cui gli artisti saranno messi in evidenza nel corso dei diciotto movimenti, a cui Spoerli ha aggiunto due brevi momenti di raccordo, danzati sul silenzio, al termine della prima e della seconda 'Suite'.

Colorate dal rosso, verde e blu dei costumi, le differenti atmosfere musicali e coreografiche si svelano, in una successione di soli, duetti, passi a tre e in momenti di ensemble per il Corpo di Ballo, abbracciando ogni sfumatura delle emozioni.

Nelle principali variazioni primi ballerini, solisti e artisti del corpo di ballo: Nicoletta Manni, Claudio Coviello, Antonino Sutera, Mick Zeni, Vittoria Valerio, Virna Toppi, Marco Agostino, Antonina Chapkina, Denise Gazzo, Alessandra Vassallo, Timofej Andrijashenko, Nicola Del Freo, Angelo Greco, Walter Madau, Lusymay Di Stefano e Christian Fagetti.

La partitura di Bach è eseguita da Massimo Polidori, in alternanza con Sandro Laffranchini, primi violoncelli del Teatro alla Scala.

Teatro alla Scala di Milano dal 5 al 19 marzo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali