FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cento giorni alla Maturità 2016

Da Pisa, Viareggio, San Gabriele e dalle altre scuole italiane, le foto, i tweet e i post più belli di questo appuntamento tradizionale che celebra il countdown alla fine della scuola.

Cento giorni alla Maturità 2016

E' scattata l'ora X. Mancano ormai solo 100 giorni dall'esame di Maturità 2016. Per migliaia di studenti delle scuole superiori è iniziato il countdown definitivo che li porterà davanti ai commissari dell'esame di maturità e a sostenere la prova finale della loro carriera scolastica. In tutta Italia, per tradizione, i ragazzi prendono parte a tanti eventi scaramantici e religiosi che vengono celebrati per affrontare meglio lo step finale della scuola. Per questo i maturandi si sono dati appuntamento a Pisa, in spiaggia, o a San Gabriele per la benedizione delle penne che useranno agli esami. Ma la nuova generazione di studenti ha dato il via a nuovi modi per festeggiare l'evento: ad esempio, maschere e travestimenti per colorare questo giorno di scuola così speciale. Lo rivela Skuola.net.

IN 10MILA A SAN GABRIELE - Oltre 10mila studenti hanno scelto di prendere parte all'appuntamento, giunto alla 36° edizione, al santuario di San Gabriele per i 100 giorni. Anche quest'anno hanno partecipato alla preghiera, alle confessioni, alla messa e, ovviamente, alla benedizione delle penne. Quaranta religiosi passionisti, tra cui venti confessori, sono stati a disposizione degli studenti per tutta la giornata dei 100 giorni alla maturità. Il programma è iniziato alle 9, con la celebrazione di due messe (ore 10 e 11.30) che si sono concluse con il rito della benedizione delle penne. Dalle 14.30 i maturandi ricevono l'indulgenza giubilare passando attraverso la Porta della misericordia del santuario. Quest'anno è celebrato con gli studenti anche il 90/o anniversario della proclamazione di San Gabriele quale patrono dei giovani. Per evitare incidenti e preservare la sicurezza dei ragazzi, le autorità locali hanno messo a punto un piano anti droga e alcool, con controlli e presidi delle forze dell'ordine su tutta l'area.

PIAZZA DEI MIRACOLI INVASA DA STUDENTI - Migliaia di maturandi hanno letteralmente invaso i prati di Piazza dei Miracoli per toccare, a 100 giorni dall'esame di maturità, la doppia coda della lucertola scolpita sulla porta del Duomo, rito scaramantico per ottenere un buon voto all'esame. Purtroppo però non hanno avuto la possibilità di farlo: l'accesso alla Cattedrale, infatti, è stato transennato, come riporta la cronaca locale, e militari e vigilantes hanno impedito agli studenti di toccare il rilievo, usurato nel tempo. Ma per i ragazzi la festa non è certo finita così. Cento selfie con sconosciuti, 100 giri di piazza, 100 firme su una maglia bianca, 100 baci: il rituale è stato onorato con metodi alternativi. E poi, giochi e festeggiamenti. Ma non è mancato il momento del ricordo: alle spalle del Battistero, invaso da migliaia di ragazzi, un gruppo di studenti si è riunito in cerchio davanti ai fiori depositati nei giorni scorsi dagli amici di Florian Gregor Schmidt, e hanno cantato per ricordare il diciannovenne trovato morto in Piazza dei Miracoli pochi giorni fa.

AL MARE IL VOTO SULLA SABBIA - Scrivere il voto sulla sabbia è una tradizione che anche quest'anno non poteva mancare tra quelle che i maturandi hanno svolto per i 100 giorni maturità. Infatti su Instagram si sono moltiplicate le foto di ragazzi che hanno raggiunto le spiagge di tutta Italia, e in particolare quella di Viareggio, per scrivere il voto sperato sul bagnasciuga. Qualcuno di loro ha lanciato manciate di sale alle spalle, in mare, per portarsi fortuna. Il tutto in compagnia dell'intera classe, che per questo giorno così importante ha…marinato la scuola.

TUTTI IN MASCHERA - Una tradizione particolare sta prendendo piede proprio in questi ultimi anni: è quella dei 100 giorni in maschera, rigorosamente immortalata da selfie e foto di gruppo pubblicate su Instagram. Se ne vedono di tutti i colori: le scuole si sono colorate di travestimenti particolari e feste a tema, dal pigiama party ai nerd o Grease. Ovviamente, hashtag #100giorni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali