FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Skuola >
  • Università: Siena la migliore, male la Parthenope di Napoli

Università: Siena la migliore, male la Parthenope di Napoli

Pubblicata la nuova guida Censis. L’università di Siena risulta ancora una volta la migliore, mentre l’ultimo posto spetta alla Parthenope

- Come ogni anno,è disponibile la guida alle università italiane, corredata della classifica delle migliori stilata dal Censis. A primeggiare, ormai da alcuni anni, l’università di Siena, seguita dalle università di Bologna e Trento a parimerito. Come scrive il portale Skuola.net,  i punteggi più bassi, invece, spettano agli atenei del sud, Caserta e Napoli Parthenope.

Università: Siena la migliore, male la Parthenope di Napoli

CLASSIFICA UNIVERSITA’ ITALIANE – Cinque  gli indicatori di valutazione degli atenei statali: servizi, borse e contributi, strutture, web e internazionalizzazione, sintetizzati in un punteggio unico ottenuto mediante media aritmetica. Oltre alla classifica generale, il Censis suddivide le università in quattro macrogruppi, a seconda del numero degli iscritti.

TOP …  - La classifica dei mega atenei, quelli con più di 40.000 studenti, è presieduta dall’università di Bologna Alma Mather Studiorum. La bandiera dei grandi atenei (da 20.000 a 40.000 iscritti) è sventolata dall’università di Perugia, quella dei medi (da 10.000 a 20.000 iscritti) dall’università di Siena e quella dei piccoli, ancora una volta, da Camerino.  Ultimo gruppo, quello dei politecnici, dove Milano scalza finalmente Torino dalla prima posizione. 

 … E FLOP – Ma per ogni prima classificata, c’è sempre un ultimo posto da assegnare. Anche quest’anno, in linea con gli anni precedenti, in tutte le categorie sono gli atenei del sud a fare da fanalino di coda. Tra i mega atenei, ultime due posizioni per l’università di Catania e la Federico II di Napoli; Caserta in coda tra i grandi, ancora Napoli con l’Uniparthenope tra i medi atenei e l’università del Sannio la piccolina col punteggio più basso.  Anche per quanto riguarda i Politecnici, a sud l’ultimo: quello di Bari.

AREE DIDATTICHE – Ad essere valutate, nella classifica delle università italiane, anche le offerte delle varie aree didattiche, da quella economico statistica fino a quella sportiva. In quasi tutte, le prime tre posizioni sono occupate da atenei del centro-nord, generalmente di medie dimensioni. Unica perla del sud, l’università di Sassari, che si aggiudica la valutazione più alta per quanto riguarda l’area didattica di Architettura. Tra i settori didattici sicuramente più richiesti, la classifica delle università italiane di economia vede, ai primi tre posti, tre atenei medi: l’università di Trento, quella di Modena Reggio – Emilia e quella di Bergamo. Altro settore da portare ad esempio, la classifica delle università di ingegneria è così stilata: primo posto per il Politecnico di Torino, secondi e terzi classificati ancora Modena e Bergamo. 

TAG:
Università
Ateneo
Censis
Classifica