FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Il 60 porto a casa", i Maneskin riadattati dai maturandi

Studenti del Liceo Scientifico Cannizzaro di Palermo hanno riarrangiato "Torna a casa", il tormentone del gruppo di XFactor

Difficile, nella storia recente, trovare studenti più disorientati e demoralizzati di quelli che dovranno affrontare la Maturità a giugno 2019. Per loro gli esami di Stato stanno cambiando in corso d’opera. Hanno quasi la sensazione che il loro punto di vista non sia preso in considerazione visto che, a pochi mesi dalla fine dell’anno scolastico, non si sa al cento per cento come saranno le prove finali. Per fortuna c’è qualcuno che la prende con filosofia. Anzi, con ironia. Come i ragazzi del Liceo Scientifico Cannizzaro di Palermo che, per esorcizzare l’attesa, hanno deciso di riadattare musica e testo di uno dei tormentoni simbolo degli ultimi mesi, facendolo diventare il proprio inno della maturità. Così "Torna a casa" dei Maneskin è diventato "Il 60 porto a casa". A riportare la notizia è il sito Skuola.net, che ha scovato sul loro canale Youtube addirittura un video corale.

"Torna a casa" dei Maneskin riscritta per la Maturità 2019Gli allievi del Liceo Scientifico Cannizzaro di Palermo hanno riadattato la canzone "Torna a casa" dei Maneskin. Che, per l’occasione, è diventata "Il 60 porto a casa". Uno slancio di creatività dietro cui si nasconde probabilmente la voglia di raccontare al maggior numero di persone ansie e paure legate alla maturità, peraltro senza nascondere le critiche e le perplessità sulla nuova riforma. Chissà se ce la faranno gli studenti a raggiungere l'obiettivo, in verità non così irraggiungibile.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali