FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Creato il superDna: aiuterà a scoprire la vita aliena e nuovi tipi di farmaci

Non esiste in natura: ha un alfabeto molecolare di 8 lettere invece che quattro e per questo riesce a immagazzinare più informazioni

Ottenuto da un gruppo di scienziati un superDna: non esiste in natura, ha un alfabeto molecolare di otto lettere anziché di quattro come il Dna naturale e per questo riesce a immagazzinare un grande numero di informazioni. La notizia è stata data sulla rivista Science dalla Foundation for Applied Molecular Evolution e dall'azienda Firebird Biomolecular Science. Il nuovo Dna potrà aiutare a riconoscere eventuali forme di vita aliena, a ottenere nuovi tipi di farmaci e a immagazzinare più dati. Ha però una pecca: non può uscire dal laboratorio perché non sopravviverebbe.

"Hachimoji Dna""E' un risultato di grandissimo interesse per la comunità scientifica", ha commentato ad Ansa Andrea Cavalli, direttore del laboratorio di Biologia e Chimica Computazionale dell'Istituto Italiano di Tecnologia (Iit).

"Dimostra - ha aggiunto lo scienziato - che è possibile mantenere una struttura tridimensionale stabile" anche utilizzando lettere del codice genetico, le 'basi', diverse da quelle standard.

Il Dna naturale, alla base di ogni forma di vita sulla Terra, è composto dalle lettere A, C, T, G; il Dna super-potenziato ha, accanto a queste, le lettere Z, P, S, B. Per questo i ricercatori lo hanno chiamato "hachimoji Dna", dai termini giapponesi 'hachi', che significa 'otto', e 'moji' che significa 'lettera'.

Dna sintetico potenziato, con un paio di lettere in più, era stato ottenuto in passato, ma adesso la grande differenza è che il nuovo codice sintetico a otto lettere funziona in modo del tutto simile al Dna naturale. Vale a dire che può essere copiato nello stesso modo dalla molecola che è il suo braccio destro, l'Rna, altrettanto potenziata, ed è inoltre in grado di controllare la produzione di proteine. Ma se uscisse dal laboratorio potrebbe non sopravvivere, perché non è ancora autosufficiente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali