FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Salute > In arrivo tecnica mini invasiva: il profumo dei batteri per scovare infezioni polmonari
14.1.2013

In arrivo tecnica mini invasiva: il profumo dei batteri per scovare infezioni polmonari

Allo studio su topi un esame che si potrà svolgere in pochi minuti e solo analizzando il respiro

12:54 - Potrebbe arrivare un esame rapido e non invasivo per individuare un'infezione polmonare. Basterebbero pochi minuti, anziché i giorni richiesti dai test tradizionali. Per arrivare a questo risultato si sta studiando il profumo dei batteri. La ricerca condotta dalla University of Vermont è pubblicata sul Journal of Breath Research.
Lo studio
Gli scienziati hanno effettuato il test sui topi e analizzato composti organici volatili emessi nel respiro esalato da batteri differenti, e da diversi ceppi dello stesso microrganismo.
Poi hanno infettato gli animali con due batteri comuni nelle infezioni polmonari - Pseudomonas aeruginosa e Staphylococcus aureus - campionando il loro respiro dopo 24 ore.
I composti rilevati sono stati analizzati utilizzando una tecnica in grado di rilevare elementi estremamente piccoli delle sostanze chimiche presenti nel respiro.
I ricercatori hanno trovato una differenza statisticamente significativa tra i profili respiratori dei topi infettati e di quelli sani. Non solo, gli scienziati hanno spiegato che sono anche stati in grado di distinguere tra le due specie di batteri e due ceppi diversi di P. aeruginosa.
Ma anche se i risultati sono positivi, sono necessari ulteriori studi. Jane Hill, tra gli autori della ricerca ha detto: "Stiamo collaborando con i colleghi per esaminare il respiro dei pazienti e mettere in luce i punti di forza, così come le limitazioni, dell'analisi del respiro in modo più completo".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile