FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sindaco Roma, Meloni: "Ho deciso di correre, la mia una scelta di cuore"

"Vogliamo restituire la dignità a Roma e ai romani - ha sottolineato la leader di Fdi annunciando la sua candidatura - . Bisogna tornare allʼorgoglio di dire civis romanus sum"

meloni roma sindaco
da-video

Giorgia Meloni, leader di Fdi, ha annunciato ufficialmente la sua candidatura per le elezioni amministrative nella Capitale. "Dopo attenta e ragionata riflessione, ho deciso di correre per la carica di sindaco di Roma", ha annunciato in una conferenza stampa affollatissima al Pantheon. "Vogliamo restituire la dignità a Roma e ai romani", ha sottolineato.

"Bisogna tornare all'orgoglio di essere romani: prima c'era l'orgoglio di essere cittadino romano, ora si pensa ai topi, a Mafia capitale: sono spaventata che i cittadini non ci credono più. Bisogna tornare all'orgoglio di dire civis romanus sum, bisogna alzare la testa", ha dichiarato la Meloni.

"A Bertolaso: dacci ancora una mano" - "Voglio fare una appello a Bertolaso: suo curriculum è valore aggiunto, dacci una mano, vieni qui, lavoriamo ancora insieme. Bertolaso non è riuscito a tener compatta la coalizione e a scaldare il cuore dei romani. Gli dico: non farti strumentalizzare, si può fare ancora insieme. Non mi interessa la leadership del centrodestra, mi interessano i romani", ha poi aggiunto Meloni.

A Salvini e Berlusconi, "non lasciamo Roma a M5s" - "Voglio fare un appello a Salvini, a Berlusconi e a tutto il campo del centrodestra: aiutatemi a non lasciare Roma ai 5 stelle, vinciamo insieme, si può fare".

"Nessun uomo può dirmi che cosa fare in gravidanza" - "Ogni donna deve scegliere liberamente come affrontatre la gravidanza. Ogni donna è diversa. Ma nessun uomo può dire a una donna cosa fare e non fare in gravidanza".

"Sindaco mamma? Simbolo Roma è lupa che allatta due gemelli" - "Ho sentito che non potrò allattare, ma voglio ricordare che il simbolo di questa città è una lupa che allatta due gemelli...". "Farò una campagna elettorale con tempi di una donna e di una mamma senza esagerare e confido che romani capiranno. Non intendo esagerare o strafare, i romani e le romane capiranno quando sarò troppo stanca per fare un comizio in più", ha concluso.