FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riace, Lucano: "Mai pensato di non farlo, anche i nazisti avevano le leggi"

Nessun ripensamento per il sindaco attualmente sospeso dalla sua carica: "Sono amareggiato ma quando si ha un ideale, trovi dentro una forma di entusiasmo e si superano i momenti di sconforto"

Riace, Lucano: "Mai pensato di non farlo, anche i nazisti avevano le leggi"

Mimmo Lucano, il sindaco di Riace, al momento sospeso dalla carica dopo l'apertura di un'inchiesta per la gestione dei rifiuti e l'accoglienza ai migranti, non si arrende e guarda al futuro. "Cosa succederà adesso? Possiamo tornare alle origini, com'è stato nei primi quattro anni, come volontari", e "facendo affidamento sulla rete internazionale di solidarietà che vede Riace come una speranza per una diversa umanità".

"Io rispetto la legge - ha detto intervistato da Fabio Fazio a "Che Tempo che fa" -, e anche il matrimonio di cui mi accusano è stato regolare, tra due persone che si conoscevano, io mi sono limitato a seguire la norma. Ma quando si vede qualcuno che muore è impossibile rimanere indifferenti, non si può stare fermi perché lo dice la legge. Anche le leggi naziste erano la legalità ma è stato un dramma per l'umanità". E ancora: "Non è possibile che prevalga la società delle barbarie. Il nostro è uno sforzo per costruire una differente società dei rapporti umani".

Nessun ripensamento, dunque, sul modello per il quale ha speso la sua vita e che è diventato oggetto di studio in tutto il mondo: "Sono giorni di amarezza - ammette il sindaco attualmente sospeso dalla sua attività - ma non ho mai pensato meglio non farlo... Quando si ha un ideale, trovi dentro una forma di entusiasmo, si superano i momenti di sconforto. E poi il fiume di solidarietà e' stato una cosa straordinaria".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali