FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Referendum, il Comitato del No: "Ricorso se vince il Sì con i voti dallʼestero" | Renzi: "Vogliono la rissa"

Lo ha annunciato il presidente del Comitato, Alessandro Pace, per il quale "il modo con cui si vota allʼestero non garantisce la segretezza"

"Se il referendum venisse vinto dal e il voto dei cittadini italiani all'estero dovesse rivelarsi determinante, allora impugneremo questa consultazione". Lo ha annunciato il presidente del Comitato per il No, Alessandro Pace, ipotizzando un ricorso all'ufficio centrale del referendum, che è un organo giurisdizionale, e davanti alla Corte costituzionale. Per Pace, infatti, "il modo con cui si vota all'estero non garantisce la segretezza".

"Il voto è personale, libero e segreto - ha ribadito Pace -. Il modo con cui si vota all'estero non garantisce la segretezza, visto che la scheda arriva con una busta e l'esperienza ha già dimostrato che questa può essere manipolata". "Il ricorso deciso collegialmente - ha concluso Pace - è una nostra ulteriore risorsa".

Renzi: "Noi con il sorriso, loro vogliono la rissa" - "Noi faremo campagna referendaria con il sorriso sulle labbra. Noi andiamo nel merito del referendum, loro no. Perché se si entra nel merito non ce n'è per nessuno, loro ora tentano di buttarla in rissa, quindi calma e gesso", è stata la replica indiretta del premier Matteo Renzi da Piombino in un incontro sul Sì.

M5s: "Il premier ha paura come una scrofa ferita" - "Renzi ha una paura fottuta del voto del 4 dicembre. Si comporta come una scrofa ferita che attacca chiunque veda. Ormai non argomenta, si dedica all'insulto gratuito e alla menzogna sistematica". Così il M5s sul blog di Beppe Grillo che ha attaccato il premier anche sulla vicenda De Luca: "La Costituzione non è un piatto di fritture", hanno detto i 5 Stelle alludendo alla frase pronunciata dal governatore campano.

Renzi: "Non si vota sulla scrofa ferita" - Toni sempre più infuocati, quindi. Non si è fatta attendere la risposta di Renzi al M5s. "Ora Grillo ha detto che siamo una scrofa ferita. Se eravamo una scrofa sana cambiava qualcosa per lui? Quando ci dice serial killer, rispondiamo: bene, superiamo il Cnel, il bicameralismo paritario. Quando ci dice scrofa ferita prima si chiama il veterinario poi si dice: bene, il Cnel, il bicameralismo... Perché sulla scheda non c'è scritto volete essere una scrofa ferita Sì o No - ha commentato il premier i- . Se dite No, non si cambia per sempre. Non fatevi fregare, leggete il quesito".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali