FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Roma abbandonata", Vaticano smentisce gli attacchi | Mons. Paglia a Tgcom24: "Nessuna frizione con la Raggi"

Il presidente della Pontificia Accademia per la Vita nega ogni attrito con il sindaco, "ma la città sia governata". Stessa posizione di mons. Becciu che si dice sorpreso per quanto letto sui giornali

Dal Vaticano si esprime "sorpresa" per le interpretazioni date all'articolo dell'Osservatore Romano sul maltempo a Roma. "Non c'era nessuna intenzione di dare giudizi sull'operato della giunta - dice mons. Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato -. E' giusto dare a Virginia Raggi il tempo di lavorare e affrontare i problemi cronici della città". Secondo l'alto prelato i problemi della capitale "non possono dipendere dall'attuale giunta".

Stessa posizione di mons. Vincenzo Paglia che intervistato a Tgcom24 prende le distanze dall'erronea interpretazioni della maggior parte dei quotidiani: "Non vedo frizioni tra il Vaticano e il sindaco di Roma - dice all'interno della trasmissione Stanze Vaticane - semmai vedo l'esigenza e la richiesta da parte di tutti i cittadini che Roma sia davvero governata. Credo che questo sia il pensiero comune di tutti, nessuno escluso".

Di qui l'invito alla stabilità da parte del presidente della Pontificia Accademia per la Vita, che suona più come una speranza che come un monito: "I nostri ragazzi - ha detto l'arcivescovo - hanno bisogno certamente di una città che sia meno problematica, che non abbia la spazzatura, che non abbia le buche. Ma i ragazzi soprattutto aspettano un sogno per Roma, che sia una città' dove crescere con ideali propri della città di Roma". "A mio avviso - conclude - ci sarebbe bisogno di una sorta di raccolta generale, quasi di una nuova costituente per la Capitale, tutte le classi dirigenti dovrebbero raccogliersi insieme e sentire e sognare una Roma per il domani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali