FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Manovra, ok Conte a idea Di Maio per workshop con le parti sociali

Il presidente accoglie la proposta del ministro dello Sviluppo economico. Il capo politico del M5s: "Ci sia un ampio confronto nel governo. Eʼ ora di abbassare le tasse e tagliare il cuneo fiscale"

Manovra, ok Conte a idea Di Maio per workshop con le parti sociali

Dopo l'incontro al Viminale tra il vicepremier Matteo Salvini e i sindacati sul tema della Manovra, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, avrebbe accolto la proposta dell'altro vicepremier, Luigi Di Maio, di tenere a Palazzo Chigi un workshop con tutte le parti sociali. La tavola rotonda, secondo il leader M5s, dovrebbe servire per avviare un confronto sulle proposte economiche per il Paese.

La richiesta di Di Maio: "Governo avvi confronto ampio" - Un "workshop di più giorni tra governo e parti sociali", un "ampio momento di confronto" con tutte le categorie "circa le norme necessarie a rilanciare il nostro sistema economico e sociale" che veda "il governo unito" e che trovi "la giusta sintesi nelle sedi istituzionali più appropriate, secondo un percorso lineare e non divisivo". La proposta del ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio viene lanciata dal Sole24Ore. "Credo che il mio dovere sia di promuovere un momento di unione, sgonfiando le tensioni e rilanciando il dialogo, sia nel governo che tra il governo e le parti sociali", ha spiegato Di Maio. Per il capo politico del M5s, "solo uno sforzo veramente ampio e collettivo, quando si è alla guida della seconda forza manifatturiera d'Europa, può garantire il raggiungimento degli obiettivi desiderati", mentre "le iniziative individuali mostrano il passo corto, finendo per esporre a grave frustrazione i medesimi promotori". 

"E' giunta l'ora di abbassare le tasse" - Di Maio vuole dare reale attuazione alla fase 2 del governo, "è arrivato il momento di abbassare le tasse". Il vicepremier si dice consapevole di non disporre di risorse illimitate e per questo motivo "sarà fondamentale rendere il più efficace possibile questo intervento puntando principalmente al ceto medio, che ha pagato lo scotto più alto della crisi che ci stiamo lasciando alle spalle". Sul fatto che si riescano a trovare risorse per 30 miliardi di euro l'anno per la Flat tax, come sostiene la Lega, Di Maio mostra "serie perplessità", ma aggiunge di sperare "di poter essere smentito". Intanto, nell'ambito delle risorse disponibili, "credo che le nostre finanze ci permettano di realizzare un intervento significativo di taglio del cuneo fiscale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali