FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Politica >
  • Il Cdm approva il ddl concorrenza Novità su pensioni, Rc Auto e notai

Il Cdm approva il ddl concorrenza Novità su pensioni, Rc Auto e notai

Il premier Renzi commenta: "Attacchiamo alcune rendite di posizione. In Parlamento sfideremo le lobby"

- Oltre al decreto attuativo sul Jobs Act, il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al ddl sulla concorrenza, che secondo il premier Matteo Renzi "incontrerà in Parlamento le resistenze delle lobby, e noi le sfideremo". Il disegno di legge prevede, tra le altre cose, portabilità dei fondi pensione, sconti sull'Rc Auto, stop al notaio per le compravendite sotto i 100mila euro e abolizione, dal 2018, del regime di maggior tutela su energia e gas.

Il Cdm approva il ddl concorrenza
Novità su pensioni, Rc Auto e notai

"Più che liberalizzazioni io direi Italia semplice, tutela dei consumatori. E' il tentativo di attaccare alcune rendite di posizione e una sforbiciata sia perché riduciamo il gap tra chi gode di rendite e chi no e tentiamo di eliminare qualcosa di troppo", ha aggiunto il presidente del Consiglio in conferenza stampa.

Rc Auto, in arrivo sconti - Il ddl concorrenza introduce un pacchetto di misure per la comparabilità delle offerte sull'Rc Auto con "l'obbligo da parte delle assicurazione a praticare forti sconti" se il cliente accetta alcune misure, come l'istallazione della scatola nera o il controllo preventivo dei veicoli. Lo ha spiegato il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi.

Conti correnti, più facile chiuderli - "Abbiamo introdotto norme per il miglioramento della trasparenza, per confrontare meglio i servizi bancari ed eliminato alcune asimmetrie tra l'accensione del contratto in banca e la risoluzione da parte dell'utente", ha aggiunto il ministro parlando dei conti correnti.

Portabilità per i fondi pensioni - Novità anche per i fondi pensione: "Abbiamo inserito una norma sulle pensioni per favorire la portabilità dei fondi. Per le comunicazioni abbiamo eliminato le asimmetrie tra l'accensione del contratto e la possibilita' di recesso inserendo una maggior congruità in caso di recesso", ha sottolineato la Guidi.

Stop al notaio e firma digitale - "Per le srl, per una serie di atti laddove è prevista la firma digitale, quest'ultima diventerà sostitutiva del ricorso al notaio e all' atto pubblico", ha spiegato il ministro illustrando il ddl concorrenza. Non servirà più recarsi dal notaio, ma si potrà andare anche dall'avvocato, inoltre, per "transizioni su immobili non ad uso abitativo sotto i 100mila euro".

Energia, addio a regime maggior tutela - Il decreto sulla concorrenza prevede poi l'abolizione del regime di maggior tutela su energia e gas dal 2018: "Abbiamo previsto tre anni di tempo - ha detto la Guidi - perché riteniamo che per arrivare a una modifica di grande portata come questa ci voglia un percorso che accompagni questa rivoluzione".

Guidi: "Fino a 2,6 punti in più del Pil" - Secondo il ministro il ddl concorrenza garantirà un'impennata della nostra economia: "Il disegno di leggi punta a far calare le tariffe o diminuire i prezzi e aprire pezzi di mercato oggi non tanto accessibili per nuove iniziative imprenditoriali. Ccome ha detto l'Ocse, potrebbe portare a un aumento del Pil fino a 2,6 punti in 5 anni".

Farmaci fascia C solo in farmacia - "Passa la linea del ministro Lorenzin: farmaci di fascia C venduti solo in farmacia, colonna del Sistema Salute". Lo ha annunciato su Twitter l'ufficio stampa del ministro stesso. Al termine del Cdm, la Lorenzin ha dichiarato: "L'aver evitato che i farmaci di fascia C, come gli psicofarmaci, possano essere venduti nei supermercati o nelle parafarmacie è innanzitutto una vittoria dei cittadini, poiché garantisce la loro salute e la sicurezza nella distribuzione dei farmaci più sensibili".

Soci di capitale per farmacie e avvocati - "Ci sembrava moderno togliere il vincolo esistente delle 4 licenze per titolarità delle farmacie. E per irrobustirle da punto vista patrimoniale abbiamo inserito la possibilità di avere società di capitali". Lo ha detto Federica Guidi continuando a illustrare il contenuto del ddl concorrenza. "Rendiamo possibile avere soci di capitale, poi, all'interno di società di avvocati", ha aggiunto.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Matteo renzi
Federica guidi