FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Governo, vertice Conte-Di Maio-Salvini: focus su sottosegretari e viceministri

Il presidente del Consiglio accelera su nomine e deleghe. Il ministro del Lavoro e vicepremier: "Non seguiremo il manuale Cencelli"

Governo, vertice Conte-Di Maio-Salvini: focus su sottosegretari e viceministri

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha organizzato un vertice con i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini per accelerare la definizione delle nomine di viceministri e sottosegretari che servono a completare la squadra di governo. Lo rendono noto fonti della maggioranza, precisando che l'incontro è stato organizzato a Palazzo Chigi. "Non seguiremo il manuale Cencelli", ha dichiarato Di Maio.

"Tutti raccontato di un contratto di governo in cui i punti cruciali consistono nel fatto che Salvini mi chiedeva cose per Berlusconi su giustizia e telecomunicazioni. Invece la realtà è di due forze che discutono di diritti sociali, perché hanno avuto un mandato dai cittadini di recuperare diritti sociali che la sinistra ha distrutto", ha sottolineato il capo politico del M5s a In mezz'ora. E ha aggiunto: "Giuseppe Conte è il punto di caduta per due forze messe insieme per un governo inaspettato e nato senza alcun cambio di casacca. Un governo votato e nato sulla base di istanze politiche".

Per quanto riguarda le nomine nelle partecipate, invece, la definizione delle scelte dell'esecutivo dovrebbe attendere ancora qualche giorno. Dal completamento del puzzle di governo dipende anche la possibilità di avviare finalmente i lavori di Camera e Senato, poiché i gruppi parlamentari potranno indicare i componenti delle commissioni permanenti e assegnare i vari ruoli negli uffici di presidenza.

Secondo la prassi, alla maggioranza vanno le presidenze delle commissioni ordinarie, alle opposizioni quella delle commissioni bicamerali e di garanzia come la Vigilanza Rai e il Copasir, che sovrintende all'attività dei servizi di sicurezza dello Stato. Sul tavolo anche l'organigramma di Palazzo Chigi e i nodi delle deleghe alle telecomunicazioni, all'editoria e ai servizi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali