FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Europee, affluenza alle ore 19: ha votato il 43,8% degli elettori | In Germania cala la Cdu, boom dei Verdi | Le Pen primo partito in Francia

Secondo il Viminale i dati sono in aumento rispetto al precedente appuntamento, quello del 2014, quando alla stessa ora ai seggi era andato il 40,71%

Europee, affluenza alle ore 19: ha votato il 43,8% degli elettori | In Germania cala la Cdu, boom dei Verdi | Le Pen primo partito in Francia

Alle 19, alle elezioni europee ha votato il 43,8% tra gli oltre 51 milioni di cittadini italiani aventi diritto. E' quanto risulta dal sito del ministero dell'Interno, secondo cui l'affluenza è in aumento rispetto al precedente appuntamento, che risale al 2014. I dati riguardano tutte le 7.915 sezioni in cui i cittadini sono chiamati a votare. Cinque anni fa l'affluenza finale fu pari al 58,6%. Chiusi i seggi in Germania: secondo gli exit poll il primo partito è la Cdu della Merkel ma in forte calo, boom dei Verdi. SEGUI LO SPOGLIO DEI RISULTATI ITALIANI IN TEMPO REALE CLICCANDO QUI

  • 26 mag

    Seconda proiezione parlamento Ue: Ppe 177 seggi e S&D 147

    Stando alla seconda proiezione della composizione del nuovo Europarlamento, diffusa a Bruxelles, il Ppe avrebbe 177 seggi (-40 rispetto agli attuali 217), il gruppo S&D 147 (-40 rispetto ai 187 di oggi), l'Alde 101 (+33), i Verdi 69 (+27), l'Ecr 59 (-17), il gruppo di estrema destra Enf (in cui siede la Lega) 57 (+20), l'Efdd 56 (+15), la Gue 42 (-10). Rimangono 35 seggi non classificati in nessun gruppo ("altri") e 8 assegnati ai non iscritti.

  • 26 mag

    Affluenza ore 19: dato finale al 43,8% (+1,7%)

    Alle elezioni Europee alle ore 19 ha votato il 43,84% degli aventi diritto, facendo registrare un aumento dell'1,7%. Nel 2014, infatto, gli elettori erano stati il 42,14%. Lo rende noto il sito del ministero dell'Interno. Nel 2014 l'affluenza finale alle ore 23 fu del 58,6%. Alle politiche del 2018 l'affluenza alle ore 19 fu del 58,4% (dato della Camera).

  • 26 mag

    Ppe: da domani negoziati, noi primo partito al Pe

    "Da domani iniziano i negoziati, dovremmo restare il primo gruppo con una maggioranza solida e questo ci permetterà di orientare il negoziato". Lo ha annunciato la vicepresidente del Ppe Esther de Lange.

  • 26 mag

    Polonia, ultraconservatori Pis in testa

    Il partito ultraconservatore Diritto e Giustizia (PiS/Ecr) di Jaroslaw Kaczynski è in testa nel voto per le Europee in Polonia col 42,40%. Lo segue a stretto giro la Coalizione europea, la lista unica formata dai principali partiti di opposizione, tra cui la Piattaforma civica di Donald Tusk. Emerge dalle stime sulla base degli exit poll, pubblicate dal Parlamento europeo. Kukiz'15, gli alleati del M5S, col 4,10% non riescono invece a superare la soglia di sbarramento, fissata al 5% in Polonia.

  • 26 mag

    In Polonia alleati M5s non superano lo sbarramento

    La formazione populista Kukiz 15 (Effd), alleata del M5S, non riesce a superare la soglia di sbarramento del 5% alle Europee in Polonia. Lo scrive Europe Elects sulla base degli exit poll.

  • 26 mag

    Ppe e S&D senza maggioranza

    I Popolari e gli S&D non avrebbero la maggioranza assoluta dei seggi al Parlamento europeo. Secondo la prima proiezione, sulla composizione del Pe arriverebbero infatti a 320 eurodeputati. Per la maggioranza assoluta ne servono invece 376.

  • 26 mag

    Proiezioni Parlamento Ue: Ppe primo, poi S&D e Liberali

    I Popolari primi con 173 seggi, seguiti dai Socialisti e Democratici con 147, e dai Liberali a 102. Quarti i Verdi con 71 europarlamentari, poi i Conservatori a 58, mentre l'Enf (il gruppo della Lega di Salvini) avrebbe 57 seggi e l'Efdd (il gruppo dei Cinque Stelle e di Farage) 56. E' la prima proiezione sulla composizione del Parlamento europeo basata sugli exit poll di 11 Paesi e sulle intenzioni di voto di altri 17. Si tratta dunque di dati parziali.

  • 26 mag

    Europee: affluenza più alta da 20 anni in Europa

    L'affluenza al voto delle Europee è la più alta negli ultimi venti anni: secondo le stime diffuse dal portavoce del Parlamento europeo per i 27 Paesi si avvicina al 51%. Dipenderà poi dall'affluenza registrata nel Regno Unito, se l'affluenza sarà al 49% o salirà al 52%.

  • 26 mag

    Finlandia: in testa i conservatori, calo populisti

    Alle europee in Finlandia, secondo gli exit poll, i conservatori del National Coalition Party sono in testa con il 20,9%, seguiti dai socialdemocratici al 16,7 (che perdono così il primato ad appena un mese dalle elezioni politiche), dai Verdi al 14,4 e dal Partito di Centro. Indietro i Veri Finlandesi alleati della Lega di Matteo Salvini, che sono al 13,1%: in calo di 4 punti rispetto alle elezioni politiche di aprile che li avevano consacrati come secondo partito.

  • 26 mag

    Irlanda: primo Fine Gael (Ppe), boom Verdi

    Il Fine Gael (Ppe, europeista) del premier Leo Varadkar si conferma primo partito nella piccola Irlanda alle elezioni Europee, secondo le proiezioni, con un 29% di voti e una previsione di 4 seggi. Mentre restano al palo gli storici rivali del Fianna Fail (Alde) che nelle parallele elezioni locali sono testa a testa col partito di governo, ma alle Europee rischiano di cedere persino il secondo posto ai Verdi, che volano dall'1,6 al 15%: per di più con 2 seggi probabili (contro solo uno del Fianna Fail) grazie alla concentrazione dei loro consensi in una delle tre circoscrizioni nazionali del Paese, quella di Dublino. Altri due seggi dovrebbero andare allo Sinn Fein (sinistra nazionalista), pur in calo dal 15 al 13%, e due a indipendenti di sinistra (tutti e 4 destinati al gruppo europeo Gue/Ngl).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali