FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Elezioni regionali in Abruzzo: ecco come si vota | Alle 19 affluenza del 42,95%

Chiamato alle urne più di un milione di cittadini che dovrà scegliere tra quattro candidati. Seggi aperti dalle 7 alle 23

Via all'appuntamento elettorale per l’Abruzzo. Alle urne 1.211.204 cittadini per eleggere il nuovo presidente della Giunta e il Consiglio regionale. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Il voto nella Regione è stato anticipato a causa delle dimissioni del governatore Luciano D'Alfonso, eletto il 4 marzo come senatore del Partito Democratico. L'affluenza alle urne alle 19 è stata del 42,95%. Nel 2014, allo stesso orario, era stata del 44,35%.

Abruzzo, la scheda delle elezioni regionali

Come si votaOgni cittadino dovrà recarsi alle urne munito di carta d’identità e tessera elettorale. A ogni elettore verrà consegnata un’unica scheda verde su cui sarà possibile esprimere la preferenza sia per il candidato Presidente che per una lista circoscrizionale. Se si traccia un segno sul nome del candidato Presidente, il voto non si estende anche alla lista a esso collegata. Viceversa, un segno sul simbolo del partito comporta un voto automatico al candidato della lista. Non è ammesso il voto disgiunto e non è possibile votare più liste collegate allo stesso candidato Presidente. Si possono esprimere massimo due preferenze per i candidati consiglieri di una stessa lista, che devono però essere di genere opposto, pena l’annullamento della seconda preferenza.

I candidatiI candidati presidenti sono quattro: Giovanni Legnini, rappresentante della coalizione di centrosinistra (Abruzzo in comune, Centristi per l’Europa-Solidali e Popolari per Legnini, Progressisti con Legnini-Sinistra Abruzzo-LeU, Avanti Abruzzo – Italia dei Valori, Abruzzo Insieme – Abruzzo Futuro, Legnini Presidente, +Abruzzo – Centro Democratico); Marco Marsilio collegato alla lista di centrodestra (Fratelli d’Italia, Lega Salvini Abruzzo, Forza Italia, Azione Politica, Unione di Centro-DC-IDeA.); Sara Marcozzi sostenuta dal Movimento 5 Stelle e Stefano Flajani, candidato di Casa Pound.

Il sistema elettorale in AbruzzoIn Abruzzo è in vigore un sistema elettorale proporzionale che non prevede il ballottaggio, quindi sarà eletto governatore chi otterrà più voti. La coalizione che ha sostenuto il candidato vincente avrà tra il 60 e il 65% dei seggi disponibili nel Consiglio regionale. La soglia di sbarramento è fissata al 4% per i partiti che corrono da soli e al 2% per quelli invece che si presentano in coalizione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali