FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Politica >
  • Dopo le Province, ora tremano le Regioni: potrebbero scendere da 20 a 12

Dopo le Province, ora tremano le Regioni: potrebbero scendere da 20 a 12

Due parlamentari Pd hanno presentato un disegno di legge costituzionale che porterebbe all'accorpamento di unità territoriali adesso indipendenti

- Dopo le Province, a saltare ora potrebbero essere alcune Regioni . A lanciare la proposta di accorpamento tra alcune entità regionali sono l’Onorevole Roberto Morassut e il Senatore Raffaele Ranucci: i due esponenti del Pd hanno presentato alla Camera dei Deputati un disegno di legge costituzionale per ridurre le regioni italiane da 20 a 12. Se la legge sarà approvata nei due rami del Parlamento, la geografia politica del paese cambierà notevolmente e quella che era la Provincia di Roma, diventerà la Regione di Roma Capitale.

    "Dopo 45 anni dalla nascita delle regioni – hanno spiegato in una nota congiunta Morassut e Ranucci – pensiamo che in Italia sia arrivato il momento di discutere concretamente di una riforma del regionalismo. Oggi ci troviamo in una fase in cui stiamo riorganizzando lo stato, le massime istituzioni, e le basi fondamentali della nostra Costituzione; parliamo poi di riforma della legge elettorale e discutiamo di spending review, cioè di riduzione delle spese. Allora, in questo quadro, il tema delle regioni diventa fondamentale".

    I due parlamentari hanno spiegato meglio: "Le Regioni sono nate negli anni ’70 per cercare di dare rappresentanza alle diverse identità italiane. Ma se in una prima fase hanno fatto bene e hanno aiutato la crescita del Paese, in un secondo momento sono diventate protagoniste di fenomeni non positivi della vita pubblica. 15 sono finite sotto inchiesta, 494 sono stati i consiglieri coinvolti, quasi 60 milioni di euro – tutti soldi pubblici – la cifra sulla quale i magistrati stanno ancora indagando. È per questo che ora bisogna cambiare".

    Secondo la proposta di legge costituzionale, le 12 entità regionali risultati dall'accorpamento di più territori sarebbero le seguenti:

    1. Regione Alpina:
    comprensiva delle ex Regioni Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria.

    2. Regione Lombardia

    3. Regione Emilia-Romagna:
    comprendente la ex Regione Emilia - Romagna e la provincia di Pesaro.

    4. Regione Triveneto:
    comprendente le ex Regioni del Veneto, del Friuli-Venezia Giulia e del Trentino

    5. Regione Appenninica:
    comprendente le ex Regioni della Toscana, dell'Umbria e della provincia di Viterbo.

    6. Regione Adriatica:
    comprendente la ex Regione Abruzzo e le province di Macerata, Ancona, Rieti, Ascoli e Isernia.

    7 . Regione di Roma Capitale:
    comprendente la ex Provincia di Roma.

    8 . Regione Tirrenica:
    comprendente la ex Regione Campania e le province di Latina e Frosinone.

    9 . Regione del Levante:
    comprendente la ex Regione Puglia e le Province di Matera e Campobasso.

    10. Regione del Ponente:
    comprendente la ex Regione Calabria e la Provincia di Potenza.

    11. Regione Sicilia

    12 Regione Sardegna

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati
    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
    - Più in generale violino i diritti di terzi
    - Promuovano attività illegali
    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X
    TAG:
    Regioni ridotte
    Roberto Morassut
    Raffaele Ranucci
    Pd