FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Conte: "Escludo la patrimoniale ma anche lʼuscita dellʼItalia dallʼeuro"

Il premier italiano convoca la stampa estera e difende la manovra: "Eʼ stata ben meditata, non cambiamo i numeri"

Conte: "Escludo la patrimoniale ma anche l'uscita dell'Italia dall'euro"

"La patrimoniale è assolutamente esclusa: se dovessimo andare in difficoltà è esclusa la patrimoniale, adotteremo dei tagli di spesa per rientrare negli obiettivi che ci siamo prefigurati". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte alla stampa estera. Allo stesso modo il premier ha categoricamente negato un'ipotesi di Italiaexit: "Leggete le mie labbra: non c'è possibilità di uscita dell'Italia dall'euro e dall'Eurozona".

"Moody's conferma: nostri fondamentali buoni" - "L'outlook stabile" da parte di Moody's "ci fa capire che i fondamenti sono buoni: l'Italia gode di buona salute. Mi pare che anche i mercati a caldo lo hanno segnalato". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte incontrando la stampa estera. "C'è stata un po' di preoccupazione per la manovra ma la manovra è stata ben meditata, pensata. E' una manovra fatta sposando anche dei fondamenti delle teorie economiche piu' accreditate", aggiunge.

"Manovra ben meditata, non posso dire ora che la cambio" - "Se io oggi di fronte alla lettera della Ue dicessi 'abbiamo sbagliato, la riscriviamo', significherebbe che avremmo fatto una manovra azzardata, non meditata, ma non è così". Dice ancora Conte, rispondendo alla Stampa estera alla domanda precisa se il governo sia disposto a cambiare i target della manovra, in particolare sul deficit. "Ascolteremo le valutazioni dei commissari e poi valuteremo", ha aggiunto. "Perché è importante sedersi al tavolo? Lo scarto effettivo del deficit è in realtà dello 0,4%. Questo significa sedersi al tavolo, spiegare che si partiva dall'1,2%, con la clausole Iva si va al 2%, e quindi lo scarto e' solo dello 0,4", ha ribadito Conte.

"Da Kurz dichiarazioni incaute" - Dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz sono state fatte "dichiarazioni incaute" sull'Italia. Conte risponde così alla richiesta di bocciatura della manovra italiana da parte di Kurz. "Se noi siamo in Europa e diciamo che dobbiamo rispettare le procedure", in questa fase scavalcare chi è chiamato a interloquire, ovvero la Commissione Ue e il governo italiano, "significa non rispettare le regole", sottolinea.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali