FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Congresso famiglie: "Via il logo di Palazzo Chigi ma arriva il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia"

La concessione era stata data dal ministro Lorenzo Fontana, senza il coinvolgimento del premier Giuseppe Conte

Congresso famiglie: "Via il logo di Palazzo Chigi ma arriva il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia"

"Abbiamo ricevuto la diffida ad utilizzare il marchio di Palazzo Chigi". Lo hanno dichiarato gli organizzatori del XIII congresso mondiale delle famiglie, che si terrà a Verona dal 29 al 31 marzo. La concessione era stata data dal ministro Lorenzo Fontana, senza il coinvolgimento del premier Giuseppe Conte. "Il cambio del logo è in corso e in più siamo orgogliosi di annunciare il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia", aggiungono.

Università di Verona: 672 docenti contro il congresso - Intanto sono 672 i ricercatori e i docenti di tutte le aree disciplinari, medici in formazione specialistica, assegnisti, dottorandi, docenti a contratto e personale tecnico amministrativo che hanno sottoscritto un documento in concomitanza con i preparativi per congresso. Il dipartimento di Scienze umane dell'Università di Verona si è fatto promotore di una nota che esprime preoccupazione per le posizioni espresse da tempo da relatori e organizzatori del convegno riguardo il ruolo della donna, la denatalità, l'aborto, l'orientamento sessuale, le configurazioni familiari.

In particolare, il documento denuncia l'uso di convinzioni personali e religiose che sono presentate come verità scientifiche al fine di proporre politiche sociali e familiari che limitano libertà e diritti. Nello specifico, il documento e' stato firmato da 344 tra professoresse e professori, ricercatrici e ricercatori. Le restanti 328 firme appartengono agli altri membri della Comunità universitaria.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali