FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Politica > Pd, condividiamo idee Montezemolo
12.8.2010

Pd, condividiamo idee Montezemolo

Segreteria: "Prepariamo la concorrenza"

Il Pd valuta positivamente la posizione di Italia Futura, associazione vicina a Luca Cordero di Montezemolo, sulla necessità di completare la legislatura e di evitare il voto anticipato. Da ambienti vicini alla segreteria si sottolinea che le critiche mosse dal think thank sono le stesse del Pd. Il partito sta preparando quella che Montezemolo definisce la "concorrenza", in altri termini l'alternativa, punto cardine del programma di Bersani.
In pratica, sottolineano i vertici del Pd, sono pienamente condivisibili le critiche espresse, che riguardano la necessità di un maggiore rispetto delle istituzioni, o quella di mettere in campo riforme per il Paese.

Poi, si evidenzia, all'elaborazione di una concorrenza sta lavorando il "partito consapevole - si evidenzia, del fatto che molte persone vicine al Centrodestra stanno volgendo lo sguardo dall'altra parte". Il Pd è insomma al lavoro con tutte le opposizioni per costruire l'alternativa.

Gasparri: Montezemolo, troppo facile parlare
"A Montezemolo l'ho personalmente detto più volte, tutti hanno diritto a partecipare alla vita politica. Poi però bisogna prendere i voti per contare. Capisco che, a quanto si legge, debba trovare spazio altrove dopo le esperienze imprenditoriali. Avrà tempo e modo per misurarsi. E capirà che è più facile parlare che raccogliere consensi. Intanto si preoccupi della Red Bull e dia una mano ad Alonso". Questo il commento di Maurizio Gasparri, presidente dei senatori del Pdl, all'intervento sul sito di Itali Futura.

Cicchitto: Montezemolo abbia il coraggio di scendere in politica
Anche il capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto ha commentato l'intervento, dicendo: "Luca di Montezemolo deve avere il coraggio di scendere in politica in modo esplicito. Allo stato, invece, parla di politica per interposta Italia Futura che afferma che i risultati del governo sono deludenti. Non ci sembra proprio, visto che questo governo ha messo al riparo il Paese dalle conseguenze di una crisi economica internazionale durissima, come è stato riconosciuto anche dalla Comunità Europea. Montezemolo, come anche qualcun altro, per ora sta in riva al fiume, sperando che passino le spoglie dei suoi avversari di Centrodestra. Ma corre anche il rischio di rimanerci indefinitamente, su quella riva, a scrutare l'acqua, mentre il tempo scorre, gli anni passano e la nebulosa centrista rimane allo stato gassoso".

Bondi: Montezemolo sia coerente
"E' una bella notizia la presa di posizione di Montezemolo. Speriamo che si decida a sciogliere i residui tentennamenti e compia una chiara e coerente scelta politica - ha detto Sandro Bondi, coordinatore nazionale del Pdl e ministro dei Beni culturali -. Le idee e neppure i mezzi gli mancano per dimostrare ciò che vuole e soprattutto è capace di fare per il bene del nostro Paese. La democrazia si avvantaggerà di posizioni coraggiose e trasparenti".

Castelli (Lega Nord): "Da Montezemolo solo parole"
"La Costituzione garantisce il diritto di opinione. Montezemolo si è avvalso di questo diritto. Legittimamente ha espresso un suo parere. Ne prendiamo atto". E' questo il giudizio del senatore della Lega Nord, Roberto Castelli, sul contenuto dell'intervento di Italia Futura. "Non c'è molto da dire - aggiunge Castelli in una dichiarazione all'ADdnkronos -. La Lega ha detto e ripetuto che finchè c'è un governo che ha una maggioranza forte e coesa che lo sostiene, si va avanti. Quando questa condizione essenziale viene meno, si va al voto. Per me invece il governo Berlusconi ha operato bene e il mio giudizio è ampiamente positivo. Se poi qualcuno ha deciso di cambiare idea e di non farci più governare... non c'è discussione, si vota".

"Insomma - conclude - Montezemolo è libero di esprimere i suoi giudizi politici. Tutti hanno diritto di parlare, certo poi quando si fa politica le cose cambiano. Bisogna andarsi a cercare i voti e allora è tutta un'altra musica".

Bocchino: "Se Montezemolo farà politica si misurerà con il voto popolare"
Quello di Italiafutura è "un intervento esterno alla politica, viene da una fondazione e va accolto, letto e analizzato come tale. Credo che una fondazione abbia tutto il diritto di fare le proprie valutazioni, anche se da alcune reazioni questo intervento viene letto come se Montezemolo fosse in procinto di entrare in politica. Se e quando Montezemolo deciderà di scendere in politica, credo che lo annuncera e si misurerà con la competizione elettorale". La pensa così Italo Bocchino a proposito dell'intervento di Italia Futura. Quanto al merito dell'editoriale di Italiafutura, il capogruppo di Fli alla Camera spiega di "condividere Montezemolo quando dice che bisogna evitare il voto e ricompattare la maggioranza. Non lo condivido quando dice che Berlusconi ha deluso. Secondo me il governo ha fatto molte cose buone. Poteva farne e deve farne ulteriori, mentre si è un po' chiuso in una spirale interna che Berlusconi ha voluto con lo scontro con Fini".
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile