FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

12/7/2009

G8, Napolitano: "Bene per l'Italia"

Capo dello Stato: "Vittoria per tutti"

L'Italia "nell'insieme uscita bene" dal G8 dell'Aquila e quella del governo "una vittoria per tutti". Lo dice il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in un colloquio con il Corriere della Sera dal riposo di Castelporziano. Il Capo dello Stato ha osservato che "in certe occasioni, piaccia o no, il governo rappresenta l'intero Paese. Se ne esce a testa alta una vittoria per tutti, se ne esce male siamo tutti sconfitti".

E la sua valutazione abbastanza positiva: "Mi pare che nell'insieme, l'Italia sia uscita bene da questo G8 e che si sia espressa nel complesso una maggior consapevolezza e condivisione della responsabilit nazionale". Quanto al bilancio del vertice in s, il Presidente afferma: "Credo che si possano trarre giudizi positivi, per quanto non si debbano mai sopravvalutare le chance di conclusioni concrete in vertici di questa natura". Comunque, "ci sono state questioni, come l'impatto della crisi economica sui Paesi meno sviluppati, o come quella dei cambiamenti climatici, che sono state trattate seriamente e hanno dato luogo a dei risultati interessanti".

Napolitano: "Ora un clima pi civile nel Paese"
Dopo la "tregua" del G8, il presidente della Repubblica auspica ora un "clima pi civile, corretto e costruttivo nei rapporti fra governo e opposizione". Il capo dello Stato osserva "con una battuta" che "dopo le tregue o riprendono i combattimenti o si cerca la pace". In Italia, "Paese che ha pienezza di vita e di dialettica democratica", la pace non pu esserci come rinuncia alle rispettive posizione ma, afferma Napolitano, "penso per che si potrebbe costruire e che sarebbe tempo di cominciare a farlo". E la costruzione di un clima pi pacato, dice, "richiede il contributo di tutti e due i fronti. Richiede, perlomeno, pi senso della misura".

Di Pietro: "Decliniamo l'appello di Napolitano"
''Mi dispiace, signor presidente della Repubblica, ma noi dell'Italia dei valori sentiamo il dovere di declinare il suo nuovo appello a un clima pi civile, corretto e costruttivo tra Governo ed opposizione''. Lo scrive il leader dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro, sul suo blog, al termine di un lungo articolo intitolato ''Riciclaggio di Stato'' e dedicato alla bozza di scudo fiscale di cui parlano oggi alcuni quotidiani e che il governo ha smentito. ''Non so cosa ci trovi Lei - sottolinea ancora l'ex magistrato rivolgendosi direttamente al Capo dello Stato - ma noi non ci troviamo nulla di civile, corretto e costruttivo in questi comportamenti del Governo e della sua maggioranza parlamentare e per questa ragione continueremo a fare opposizione senza sconto alcuno, dentro e fuori del Parlamento''.


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark