FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Politica > Berlusconi: "Ignorare limite deficit della Ue"
17.6.2013

Berlusconi: "Ignorare limite deficit della Ue"

Per il leader del Pdl serve usare il pugno duro anche sul fiscal compact: "Ci vogliono mandare fuori dalla moneta unica? Lo facciano"

foto SportMediaset
08:14 - Per Silvio Berlusconi serve una linea dura del governo davanti alla Ue. Chi va a Bruxelles deve, secondo il leader del Pdl, avere il coraggio di dire che sul rapporto deficit/Pil, "il limite del 3% all'anno e del fiscal compact ve lo potete dimenticare" e se "ci volete mandar fuori dalla moneta unica? Fatelo. Vi ricordiamo che noi versiamo 18 miliardi all'anno e ce ne ridate indietro solo 10".
Doppio affondo quindi del leader del Popolo delle Libertà, sull'Unione europea da una parte e contro il governo dall'altra: Silvio Berlusconi incita l'Esecutivo Letta a sforare il tetto del 3% del rapporto deficit-Pil, convinto che l'Italia sia per Bruxelles un partner chiave, e bolla come "inaccettabile" l'ipotesi di un aumento dell'Iva.



Secondo Berlusconi non adeguarsi agli standard europei consentirebbe di avere maggiori margini di manovra per quanto riguarda il fronte dei conti pubblici, a partire dal blocco dell'incremento Iva a luglio e della riforma dell'Imu.

Molte le reazioni alle parole di Berlusconi. Il presidente del Consiglio Enrico Letta, impegnato alla riunione del G8 in Irlanda, ha preferito glissare. "Delle parole di Silvio Berlusconi durante il vertice del G8 non c'è stata nessuna eco, nessun rilievo, non ne ha parlato nessuno - ha detto il premier -: probabilmente non ne sono proprio stati informati".
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile