FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Abruzzo, Paragone (M5s): "Voto marginale, regione non vuole cambiamento"

Legnini (centrosinistra): "Risultato molto superiore a 11 mesi fa, serve una coalizione"

Abruzzo, Paragone (M5s): "Voto marginale, regione non vuole cambiamento"

"Il risultato in Abruzzo ci dice che i cittadini abruzzesi hanno gradito il modo in cui in questi anni sono state gestite le cose e quindi non avevano intenzione di cambiare". Lo afferma il senatore del M5s Gianluigi Paragone che aggiunge: "Evidentemente gli abruzzesi sono soddisfatti della gestione del centrosinistra e di quella del centrodestra nel recente passato. Il voto delle amministrative è marginale".

"Subito dopo le politiche non abbiamo vinto in Molise e in Friuli, quindi il voto delle amministrative è marginale e si prendono in considerazione aspetti della quotidianità, è un voto che riguarda soprattutto la sanità", spiega Paragone.

Toninelli: "Certamente c'è un po' di delusione" - Per le elezioni "certamente c'è un po' di delusione perché se avessimo vinto avremmo dato una enorme mano a quella popolazione. Lo faremo stando all'opposizione quindi daremo comunque una mano", commenta il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

Legnini: "Risultato molto superiore a 11 mesi fa" - Anche Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra alla presidenza, commenta così il post voto: "Penso che il centrosinistra debba tendere a un modello coalizionale aperto, come abbiamo fatto qui conseguendo un risultato molto superiore a quello di 11 mesi fa, anche se non e' stato sufficiente per vincere".

Zingaretti: "Dalle urne segnale per la nostra unità" - Dai risultati "arriva una indicazione che la strada è ancora lunga, ovviamente, ma è la strada giusta: cioè radicare socialmente e culturalmente e con una proposta di governo le nostre forze, allargare e costruire un nuovo centrosinistra che con maggiore empatia rispetto al Paese si riproponga come una alternativa". Così Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Pd, per quale bisogna "continuare nell'impegno ricostruire un nuovo centrosinistra".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali